I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Argentina: il nord ovest dalla Puna fino a Iguazu

Si parte da Buenos Aires e Salta per visitare il nord dell’Argentina e la sua grande varietà di paesaggi: dalle zone aride all’esuberante vegetazione delle foreste sub-tropicali; dalle culture aborigene con i paesini ancestrali all’architettura coloniale più recente. Poi la Puna argentina, ultima frontiera del pianeta e la visita delle cascate di Iguazu.

Possibilità di estensioni intermedie da Cachi e da Purmamarca.

Costo

A partire da € 1.720,00

Durata

10gg

Tipologia viaggio

Viaggio individuale

Da prenotare entro il

31/12/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Buenos Aires, Salta, Salinas Grandes, Purmamarca, Cachi, Cafayate, Iguazu

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    BUENOS AIRES - ARRIVO

    Arrivo all'aeroporto Ezeiza di Buenos Aires e trasferimento in hotel (Check-in alle ore 14.00).

    Visita della città nel pomeriggio. Buenos Aires è una grande città che conta nella sua area metropolitana oltre 13 milioni di abitanti ed è anche una delle città più eleganti del Sud America. Il pittoresco quartiere italiano de la Boca è un buon posto per dare inizio alla visita della città. Sebbene siano rimasti in pochi gli antichi abitanti genovesi che vivono ancora in questa zona, passeggiando attraverso la Calle il Caminito si percepisce ancora intatto il background etnico-culturale lasciato dai primi immigrati italiani.

    Tappa obbligatoria è la Plaza de Mayo dove si sono testimoniati importanti fatti della storia argentina. La Plaza è circondata da edifici emblematici, come il Cabildo, la Cattedrale e la Casa Rosada, sede della presidenza della nazione. Altro luogo caratteristico da visitare o trascorrere il tempo libero è San Telmo, uno dei quartieri più antichi nelle cui case coloniali risiedono artisti e artigiani, ricco di caratteristiche "milongas", luogo di ritrovo per gli appassionati del tango.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    2

    BUENOS AIRES

    Prima colazione e intera giornata libero in questa città, tra le più belle del Sudamerica.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    3

    BUENOS AIRES/SALTA

    Prima colazione.

    Al mattino presto trasferimento in aeroporto e partenza per Salta. Arrivo e prima passeggiata per conoscere questa città soprannominata la “Linda o la bella”, situata a un’altitudine di 1250 metri e rinomata per le sue belle chiese coloniali. Ricordiamo il monumento all’eroe nazionale Martín Miguel de Güemes, la Plaza 9 de Julio, la Cattedrale e il Cabildo, sede dell’autorità spagnola. Nel pomeriggio tempo libero per conoscere ulteriormente questa graziosa città.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    4

    SALTA/SALINAS GRANDES/PURMAMARCA (2.200 METRI)

    Prima colazione e partenza per Campo Quijano. Da qui si prosegue verso nord attraverso la strada statale n° 51 che entra nel Portal de Los Andes, la zona in cui si cominciano a vedere le prime cime andine.

    Si attraversa la Quebrada del Toro e si sale verso la Puna fino ad arrivare al minuscolo villaggio di Santa Rosa de Tastil, in cui si trovano i resti di un insediamento preincaico. Si continua a salire e l’aria comincia a rarefarsi (masticare qualche foglia di coca può aiutare a far fronte alla sensazione di mancanza di ossigeno). Si arriva quindi nella cittadina di San Antonio de Los Cobres. Da qui si raggiungerà Salinas Grandes, un immenso de-serto di sale a circa 4.000 metri, attraversato da greggi di lama ed alpaca. Quindi proseguimento per Purmamarca, ai piedi del Cierro de los Siete Colores. Sistemazione in hotel.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    5

    PURMAMARCA/SALTA

    Prima colazione e partenza verso Tilcara, villaggio dai paesaggi montani spettacolari e ricco di tradizioni indigene.

    Qui si visita il Pucarà di Tilcara, una fortezza indigena eretta centinaia di anni fa per il controllo delle vie di accesso al territorio. Si prosegue visitando i piccoli paesi della Quebrada de Humahuaca, un’ampia vallata dal caratteristico paesaggio arido circondata da imponenti montagne. Proseguendo a nord lungo la valle si giunge ad Humahuaca (2.940 metri), il villaggio da cui la valle prende il nome. Proseguimento verso sud fino a Salta. Arrivo in serata. Sistemazione in hotel.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    6

    SALTA/CACHI/CAFAYATE

    Prima colazione e partenza in direzione sud attraversando le città di Cerrillos, El Carril e Chicoana.

    Si prosegue lungo la spettacolare Cuesta del Obispo, il cui punto denominato “Piedra del Molino” si trova a oltre 3.600 metri. Si arriva quindi al Parco Nazionale Los Cardones dove si possono vedere una infinità di cactus giganti a forma di candelabro. Si giunge a Cachi, villaggio precolombiano situato ai piedi del Nevado di Cachi, un borgo di vecchie case dall’atmosfera incontaminata. Infine proseguimento verso Cafayate percorrendo bellissime strade panoramiche di montagna ed attraversando villaggi come Seclantas, Molinos e Angastaco. Lungo il percorso si può ammirare la celebre Quebrada de las Flechas le cui pareti di roccia alte più di 20 metri dominano a strapiombo il canyon sottostante. Arrivo a Cafayate e sistemazione in hotel.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    7

    CAFAYATE/SALTA

    Prima colazione e breve visita della cittadina, che include una degustazione in una cantina locale. Nel pomeriggio partenza per Salta percorrendo la “carretera 68” lungo la Quebrada de las Conchas, dichiarata dall’Unesco “monumento naturale” per le particolari formazioni geologiche dei picchi rocciosi.

    Arrivo a Salta e pernottamento.

  • GIORNO
    8

    SALTA/IGUAZU

    Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza per Iguazù. Arrivo e trasferimento in hotel.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    9

    IGUAZÙ

    Prima colazione.

    Visita del Parco Nazionale Iguazu con ingresso dal lato argentino. Mezza giornata di visita attraverso il circuito superiore e inferiore. La visita prevede il percorso con un caratteristico trenino ecologico che raggiunge il rinomato “Balcon de la Garganta” dal quale si può osservare da vicinissimo e dall’alto la famosa “Garganta del diablo” e ammirare l’impressionante salto che compie l’acqua, la cui spaventosa forza produce un rombo assordante.

    Rientro in hotel e pernottamento.

  • GIORNO
    10

    IGUAZU/BUENOS AIRES - PARTENZA

    Prima colazione, trasferimento al confine con il Brasile e ingresso dal lato brasiliano del Parco Nazionale Iguazu. La visita, che si snoda attraverso sentieri e passerelle in legno che solcano il Rio Iguazù, consente di ammirare alcuni salti “minori” e offre un’indimenticabile vista della “Garganta del Diablo” da una prospettiva che permette di apprezzarne l’insieme.

    Al termine trasferimento all’aeroporto di Puerto Iguazu e partenza per Buenos Aires.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Non è necessario per soggiorni inferiori ai 90 giorni.

HOTEL PREVISTI

Hotel 4 stelle

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base si intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

 

Minimo 2 persone: € 1.720,00

Supplemento singola: € 581,00

 

Notte supplementare a Buenos Aires (early-check-in): € 70,00

Supplemento singola: € 70,00

DOCUMENTI

Occorre un passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di inizio del viaggio.

 

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (copre circa il 4% del totale).

CAMBI APPLICATI: USD = 0,85 € – Adeguamenti valutari, se necessari, entro 20 giorni dalla partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

9 notti in hotel della categoria scelta con prima colazione; trasferimenti privati con guida locale di lingua italiana a Buenos Aires; visita della città con servizi condivisi in italiano; trasferimenti condivisi in spagnolo a Salta; overland 2 giorni/1 notte Puna e Valles Calchaquies con servizi condivisi in spagnolo-italiano; a Iguazu escursioni con servizi in servizi condivisi in italiano-spagnolo o italiano-inglese; Ingressi Parchi Nazionali Iguazu e Pukará Tilkara; set e documenti di viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

Viaggio aereo internazionale, voli interni, pasti non menzionati, bevande, eco tassa Puerto Iguazu (da pagare in hotel circa AR$ 25 per persona a notte), visite opzionali, mance, tasse aeroportuali, spese personali e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.

 

IMPORTANTE

L’ordine dell’escursioni può essere modificato per un migliore sviluppo dell’itinerario a seconda delle condizioni climatiche e degli orari dei voli.