I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Australia: dreamtime. L’epoca del sogno, tra passato e presente

In principio era il dreamtime, l’epoca del sogno.
Le leggende narrano che ogni aspetto della vita sia stato creato dagli spiriti degli antenati che alimentano il passato, il presente ed il futuro della cultura aborigena. Ogni clan ha mantenuto un legame spirituale con una particolare parte della terra, cioè con i luoghi sacri che venivano abitati dai propri avi. Attraverso il canto le tradizioni dei padri raggiungevano l’anima dei figli, che ne avrebbero fatto tesoro, e a loro volta dato testimonianza per dare continuità al ciclo della vita. Immergendoci nelle distese terre australiane raggiungeremo luoghi di un passato che arricchiscono il presente di questo paese.

Costo

Su richiesta

Durata

22gg

Tipologia viaggio

Viaggio individuale, Viaggio di nozze

Per partenze entro il

31/12/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Sydney, Adelaide, Cape Jervis, Kangaroo Island, Alice Springs, Ayers Rock, Kings Canyon, Darwin, Bathurst Island, Kakadu, Katherine, Cairns

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    SYDNEY

    Arrivo all'aeroporto di Sydney, incontro con la guida parlante italiano e trasferimento privato in hotel. Cena libera e pernottamento.

  • GIORNO
    2

    SYDNEY

    Prima colazione e cena libere. Intera giornata dedicata alla visita della città, con guida parlante italiano.
    Sidney è una metropoli sicura e moderna che non rispecchia il prototipo di città australiana ma deve il suo fascino al suo essere cosmopolita, internazionale ed interculturale. Queste caratteristiche le permettono di appagare, con le sue molteplici attrattive, ogni esigenza del viaggiatore. Si può passare dalle sue maestose architetture, come la famosa Opera House, teatro dalla forma a conchiglia, che ogni anno ospita innumerevoli spettacoli e concerti, al "vecchio attaccapanni", così rinominato il Sidney Harbour Bridge, il ponte simbolo della coesione della città, che collega il centro con il quartiere commerciale di North Sydney. Le sue spiagge oceaniche offrono ai surfisti più temerari la possibilità di cavalcare alte onde, e per chi vuole godersi la tranquillità del mare si potrà godere le innumerevoli calette che caratterizzano la Baia di Sidney. Proprio qui verrà servita la seconda colazione, durante una piacevole crociera per una panoramica della città. Pernottamento.

  • GIORNO
    3

    SYDNEY (BLUE MOUNTAINS)

    Prima colazione e cena libere. Intera giornata dedicata alla visita delle Blue Mountains, con guida parlante italiano. Seconda colazione in corso di visita.
    Il nome deriva dalla leggera nebbiolina derivante dall'evaporazione dell'olio che scaturisce dalle piante di eucalipto, che a distanza dona alla catena montuosa una tonalità di azzurro. Le BM appartengono al Great Dividing Range, che originariamente aveva la funzione di barriera naturale che proteggeva la popolazione locale contro l'espansione degli invasori bianchi provenienti da Sidney. Le sue vette raggiungono un'altezza di circa 1100 metri e predominano su un paesaggio meraviglioso, ricco di percorsi nel bush e boschi di eucalipti. Le "tre sorelle" rappresentano una delle innumerevoli attrazioni di questo parco.
    La leggenda narra che tre stupende sorelle Gunnedoo, Meenhi e Weemala vivevano a Katoomba insieme al padre, lo stregone della tribù locale. Queste si innamorarono di tre fratelli della tribù di Nepean, ma le regole della loro comunità gli negavano la possibilità di sposare uomini che non appartenessero alla loro comunità. Per questo le tre giovani vennero rapite con forza dai tre fratelli guerrieri. Questo evento scatenò una violenta battaglia con il padre che per preservare le figlie le tramutò in pietra. Avrebbe restituito loro le sembianze umane al termine dello scontro, ma lo stregone fu ucciso in battaglia e questo segnò il destino delle figlie, poiché fino ad oggi nessuno è riuscito a rompere l'incantesimo. Pernottamento.

  • GIORNO
    4

    SYDNEY

    Prima colazione e pasti liberi. Intera giornata a disposizione da dedicare al relax personale. Possibilità di effettuare visite facoltative. Pernottamento.

  • GIORNO
    5

    SYDNEY / ADELAIDE

    Prima colazione e pasti liberi. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza alla volta di Adelaide. All'arrivo trasferimento in hotel. Tempo a disposizione. Pernottamento.
    Adelaide lascia spazio ad una ricca cultura enogastronomica; simbolo di questa ricchezza è il Penfolds Grange, uno dei vini australiani per eccellenza, esportato in tutto il mondo. Non si possono tralasciare i circa 700 ristoranti, che soddisfano ogni tipo di palato, con le loro innumerevoli proposte culinarie. Il cuore pulsante della città è l'attenzione all'organizzazione di eventi proposti per tutto l'anno, manifestazioni culturali, artistiche e sportive, che richiamano visitatori da tutto il mondo e che donano ad Adelaide un prestigio internazionale. Il Festival Centre, imponente struttura in risposta all'Opera House di Sidney, ospita i numerosi spazi espositivi ed eventi promossi nella città come l'Adelaide Festival of Arts.

  • GIORNO
    6

    ADELAIDE

    Prima colazione e cena libere. Partenza per un'escursione dell'intera giornata per conoscere la cultura del popolo kaurna. In questa ottica si parteciperà ad una visita interattiva del Tandanya, l'istituto nazionale di cultura aborigena, che sarà accompagnata da performances canore e danzanti per riuscire ad entrare in sintonia con la cultura indigena. Si gusterà la cucina tradizionale e si passeggerà tra le fragranze ed i colori dei Giardini Botanici. Seconda colazione in corso di visita. Nel pomeriggio incontro con la storia della natura australiana nel South Australian Museum, quindi nell'Aborigenal Cultures Gallery si ammirerà un'esposizione dei manufatti del popolo dei ngarrindjeri. Pernottamento.

  • GIORNO
    7

    ADELAIDE / CAPE JERVIS / KANGAROO ISLAND

    Prima colazione e pasti liberi. In tempo utile trasferimento in bus a Cape Jervis per imbarcarsi sul traghetto che raggiungerà Penneshaw, sulla Kangaroo Island. Trasferimento in hotel. Tempo a disposizione. Pernottamento.

  • GIORNO
    8

    KANGAROO ISLAND / ADELAIDE

    Prima colazione e cena libere. Partenza in gruppo per la visita dell'isola attraverso un percorso panoramico che porterà alla fattoria dei Clifford, dove apicoltori specializzati illustreranno le diverse fasi della produzione del miele. Seguirà la degustazione di un'ampia varietà di mieli, con il quali viene prodotto anche un delizioso gelato. Seconda colazione in corso di visita (scelta tra due menù). Si proseguirà poi alla volta del Flinders Chase National Park, uno dei più grandi parchi naturali dell'Australia, per ammirare gli straordinari massicci di granito che formano delle sculture naturali.

    Sulle coste frastagliate del parco sono presenti diverse specie animali tra le quali foche, rapaci pescatori e leoni marini. L'entroterra boschivo ospita canguri, opossum, ornitorinchi ed è uno dei rari luoghi dove poter ammirare i koala allo stato brado.
    Lungo il percorso si incontrerà Cape du Couedic Lighthouse, un faro del 1906, circondato da case vacanze per turisti, un tempo case dei guardiani, per poi raggiungere attraverso dei sentieri l'Arco dell'Ammiraglio, meravigliosa formazione naturale a forma di arco, creata dall'erosione dell'acqua, dove vive una colonia di foche da pelliccia neozelandesi.

    Si terminerà la visita con il Flinders Chase Visitor Center centro faunistico, sede dei guardia parco, che si occupano della salvaguardia di specie animali a rischio di estinzione. Inoltre, attraverso dei percorsi interattivi telematici, si potranno provare eccezionali esperienze sensoriali. Il centro è provvisto di servizi igienici, di un caffè e negozi dove poter acquistare souvenirs.
    Dal Flinders Chase National Park attraversando il bush, lungo la strada per Kingscote si potrà ascoltare i racconti e la spiegazione "dell'uomo dei pellicani" ed osservare come questa specie vive nel suo habitat.
    Trasferimento all'aeroporto di Kingscote per il rientro alla volta di Adelaide. Pernottamento.

  • GIORNO
    9

    ADELAIDE / ALICE SPRINGS

    Prima colazione e pasti liberi. Trasferimento in aeroporto e partenza alla volta di Alice Springs. All'arrivo trasferimento in hotel. Pernottamento.
    Alice Springs è un'amena e moderna città nel cuore desertico dell'Australia, che nasce sulle rive dell'arido fiume Todd. Fondata intorno al 1870, era una piccola e semplice stazione telegrafica, circondata da comunità aborigene. Oggi Alice è una delle sette "città solari" incaricate dal governo centrale di promuovere e diffondere le energie alternative e pulite.

  • GIORNO
    10

    ALICE SPRINGS / AYERS ROCK

    Prima colazione e pasti liberi. In bus con guida multilingue (anche italiano) partenza alla volta di Ayers Rock. Sosta per la visita alla fattoria australiana dei cammelli, dove ci sarà la possibilità di rilassarsi e godere dei paesaggi circostanti, con possibilità di effettuare un breve giro in cammello (da pagarsi in loco).
    Proseguendo lungo l'autostrada Lasseter, prima di arrivare all'Ayers Rock Resort, si passerà da Atila (Monte Conner). Nel pomeriggio visita del centro culturale Uluru-Kata Tjuta e della cooperativa artigianale di Maruku, per conoscere la cultura della popolazione Anangu. Si continuerà verso lo specchio d'acqua di Mutitjulu per immergersi nelle antiche grotte ed ammirare le pitture aborigene che narrano le leggende di Kuniya Tjukurpa (il Pitone Sognante). Percorrendo il sentiero Mala si conoscerà la storia della popolazione omonima, stanziata nella zona di Uluru.

    Non mancherà la visita alle gole Kantju, alla base di Uluru, vecchio terreno di caccia aborigeno. Nel tardo pomeriggio, durante le ore del crepuscolo, raggiungendo l'Uluru-Kata Tjuta National Park, si verrà catturati dal sensazionale spettacolo del gioco di luci che si riflettono sul maestoso monolite Uluru, più comunemente conosciuto come Ayers Rock. Per accompagnare questi suggestivi momenti, si potrà assaporare un buon bicchiere di vino frizzante accompagnato da canapés offerti in loco. Pernottamento.

  • GIORNO
    11

    AYERS ROCK / KINGS CANYON

    Prima colazione e pasti liberi. Nelle prime ore del mattino, sorseggiando una tazza di caffè o di tè, si potrà godere degli scenari mutevoli che creano le luci dell'alba su Uluru e sul paesaggio desertico circostante. Si salirà lungo il settore ovest del monolite, che raggiunge l'altezza di quasi 350 metri. Questa immensa roccia, luogo sacro agli aborigeni, secondo le leggende è stata creata dagli spiriti ancestrali nel Tempo del Sogno, il "Dreamtime" ed è oggi uno dei luoghi più suggestivi del mondo. Nel pomeriggio proseguimento al Watarrka National Park, casa del Kings Canyon. Pernottamento.

  • GIORNO
    12

    KINGS CANYON / ALICE SPRINGS

    Prima colazione e pasti liberi. Al mattino presto partenza per l'escursione lungo il Canyon Rim Walk, per ammirare paesaggi mozzafiato sui ripidi pendii del Watarrka National Park. In alternativa, per un percorso più rilassante si potrà intraprendere l'escursione del Creek Bed Walk. La natura incontaminata, con una fauna unica e rara, accompagna gli specchi d'acqua tropicali del "Giardino dell'Eden" e le rocce levigate naturalmente della "Città Perduta". Nel pomeriggio rientro in hotel e tempo per il riposo prima di ripartire alla volta di Alice Springs. Lungo il percorso si incontreranno alcune degli allevamenti di bestiame del centro Australia, facendo uno stop al Kings Creek Station, punto di ritrovo, approvvigionamento ed occasione per conoscere più da vicino le dinamiche dell'entroterra australiano, prima di giungere nel tardo pomeriggio ad Alice Springs. Pernottamento.

  • GIORNO
    13

    ALICE SPRINGS / DARWIN

    Prima colazione e pasti liberi. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza alla volta di Darwin. All'arrivo trasferimento in hotel e tempo per il riposo. Pernottamento.
    Darwin è la capitale dei Territori del Nord. Gode di un clima piacevole per buona parte dell'anno. Nasce come importante porto all'estremità settentrionale della regione, punto di partenza per le visite dei parchi nazionali circostanti, come il Nitmiluk, il Litchfield e Kakadu, o per le Isole Tiwi ed il Arnhem Land, terra di aborigeni. La sua popolazione giovane e multietnica crea un ambiente ricco e dinamico, che si rispecchia nella cucina, nelle manifestazioni culturali ed artistiche e nella movida notturna. Darwin è una città facilmente visitabile sia a piedi che percorrendo le sue numerose piste ciclabili, tra le sue vie sempre ricche di mercatini, stand gastronomici, artisti di strada e buona musica.

  • GIORNO
    14

    DARWIN / BATHURST ISLAND / DARWIN

    Prima colazione e cena libere. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza con un volo panoramico alla volta di Bathurst (durata di circa 30 minuti). Questa è una delle due isole, insieme a Melville, che costituiscono le Tiwi Island, dominate da una foresta tropicale, lunghe spiagge di sabbia e da piscine naturali incastonate tra le rocce. Seconda colazione in corso di visita.

    Intera giornata dedicata all'escursione dell'isola, con la mediazione della guida locale si entrerà in contatto con la comunità di Nguiu, il principale centro urbano dell'isola. Qui nel 1911 si insediò una missione cattolica, religione che influenzò la vita della popolazione locale, e che ad oggi è per buona parte di fede cristiana cattolica. Il distacco fisico dalla terraferma ha comunque tagliato fuori la popolazione locale dalle tante contaminazioni esterne, garantendo la preservazione delle sue tradizioni e stili di vita. Questi ultimi si rispecchiano anche nella produzione di manufatti locali, tra cui sculture lignee e vasellame, famosi per il loro caratteristico design, gli elementi decorativi ed i colori brillanti, che i visitatori possono acquistare direttamente dagli artigiani e che sono esposti anche presso la galleria d'arte di Bathurst Island. Si gusterà un buon tè, preparato sui fuochi all'aperto, si trascorrerà del tempo con le donne di Tiwi, osservando le loro tecniche di tessitura e pittura, accompagnate da performance danzanti e cerimonie del fumo per benedire i visitatori ed esorcizzare gli spiriti maligni.

    Si visiterà un cimitero locale, caratterizzato dai Pukumani, pali sacri sepolcrali intagliati e dipinti con figure simboliche e mitologiche ed eretti intorno alle tombe. Oltre che abilissimi artigiani, gli abitanti dell'isola sono abilissimi giocatori di football australiano, come viene dimostrato a Nguiu (si pronuncia ""niù-yù"), ogni anno a marzo durante la Tiwi Islands Grand Football Final. Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro a Darwin. Pernottamento.

  • GIORNO
    15

    DARWIN / KAKADU

    Prima colazione e cena libere. Partenza in auto 4x4 per il Kakadu National Park, patrimonio dell'Umanità per le sue risorse naturali e culturali.
    Percorrendo 150 km si entrerà in un'altra dimensione: circa 19.000 chilometri quadrati di vera meraviglia naturale. È il risultato del giusto mix di rigogliose foreste tropicali, millenarie formazioni rocciose, zone paludose, cascate e corsi d'acqua perenni, accompagnati da una ricca fauna che conta innumerevoli specie di mammiferi, rettili, uccelli che si inchinano però alla predominanza del temuto rettile anfibio per eccellenza, il coccodrillo d'acqua dolce e d'acqua salata. Visita dell'antico sito aborigeno di Ubirr, con la sua arte rupestre caratterizzata dalla particolare tecnica della pittura a raggi X, museo a cielo aperto, che racconta dei ritmi e stili di vita aborigeni di un tempo.

    Seconda colazione immersi nello stupendo scenario del bush. Una guida aborigena accompagnerà la crociera per Guluyambi sull'East Alligator River. Scivolando lungo le acque tranquille ci si immergerà tra la flora e la fauna locale e tra la storia e la mitologia aborigena della regione. Pernottamento.

  • GIORNO
    16

    KAKADU / KATHERINE

    Prima colazione e pasti liberi. Partenza per il Centro visite di Bowali, per conoscere, anche attraverso pannelli informativi, le diverse specie di fauna e flora che popolano il parco. Proseguimento alla volta di Nourlangie Rock, per ammirare, alla base di questo imponente massiccio di arenaria rossa, le "gallerie" di arte rupestre più famose del Kakadu National Park.

    Si continua poi verso la parte meridionale del parco attraversando la strada che raggiunge il villaggio di Pine Creek, dove tutto fa tornare al periodo della metà del XIX secolo (la vecchia fattoria e gli antichi edifici).
    Nel pomeriggio si giungerà a Katherine, cittadina di gran rilievo per la presenza di grandi artisti, che riforniscono di opere d'arte le altre città. La città sorge sul fiume omonimo che le garantisce una particolare ricchezza idrica tanto da approvvigionare le zone circostanti. Addentrandoci poi nella Katherine Gorge a bordo di un battello, si potranno ammirare le spettacolari gole scavate dal fiume Fitzroy che, con i giochi di luce del tramonto, ricreano un'atmosfera speciale mentre si gusta una suggestiva cena a lume di candela. Pernottamento.

  • GIORNO
    17

    KATHERINE / DARWIN

    Prima colazione e pasti liberi. Lasciando Katherine, si giungerà all'Adelaide River War Cemetery, luogo che nasce in ricordo dei soldati e civili morti, sotto le bombe delle incursioni aeree su Darwin, durante la Seconda Guerra Mondiale. Proseguendo per il Litchfield National Park, il relax è garantito tra le piscine naturali create dalle pittoresche cascate Florence e Wangi, circondate da una lussureggiante foresta pluviale. Si avrà l'opportunità di fare un bagno rigenerante o di passeggiare lungo sentieri che raggiungono le cime delle cascate. Rientro a Darwin nel tardo pomeriggio. Pernottamento.

  • GIORNO
    18

    DARWIN / CAIRNS

    Prima colazione e pasti liberi. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza per Cairns. Vivace cittadina con il caratteristico quartiere portuale nella zona di Rusty's Bazar, la Cairns Lagoon (piscina di acqua salata, ottima per rigenerarsi), l'animato lungomare dell'Esplanade, con i suoi diversi negozi, ristoranti e bar. Dagli edifici neoclassici si può passare ai suoi giardini botanici, ai suoi parchi e alle immancabili vedute panoramiche sulla costa. Tra tutte le attrattive spiccano sicuramente le stupende spiagge, le foreste pluviali e la Grande Barriera Corallina. Pernottamento.

  • GIORNO
    19

    CAIRNS (KURANDA)

    Prima colazione e cena libera. Intera giornata di visite con seconda colazione. Partiremo a bordo del treno a vapore, che lungo scenografici binari ferroviari, giunge nella caratteristica cittadina di Kuranda, rinomata per i suoi mercati ed immersa in una splendida foresta pluviale. Si visiterà il centro culturale aborigeno di Tjapukai (che significa foresta tropicale). Per concludere poi la nostra giornata di escursione si rientrerà con una spettacolare e panoramica discesa in ovovia. Pernottamento.

  • GIORNO
    20

    CAIRNS (CAPE TRIBULATION)

    Prima colazione e cena libere. Partenza, in fuoristrada 4x4, per una giornata intera di escursione nella zona di Cape Tribulation, Patrimonio Mondiale dell'Umanità. Seconda colazione in corso di visita. Il paesaggio che fa da sfondo a questa cittadina, poco abitata, è composto da una selvaggia foresta pluviale che si incontra poi con la spiaggia omonima affacciata sulla suggestiva barriera corallina. Si prosegue in direzione sud, rimanendo in questa regione che fa parte dell'area dei tropici umidi, e si ammirerà anche un rigoglioso entroterra con aspre montagne e lunghe spiagge. Si concluderà quindi la giornata con una crociera sulle acque del fiume Daintree. Si visiterà inoltre il Daintree Discovery Centre, dove si potranno approfondire tematiche di tutela ambientale e naturale, il tutto percorrendo passerelle e brevi sentieri attraverso la foresta, completi di pannelli informativi. Pernottamento.

  • GIORNO
    21

    CAIRNS (GRANDE BARRIERA CORALLINA)

    Prima colazione e cena libera. Intera giornata dedicata all'escursione di una delle sette meraviglie naturali del mondo. Seconda colazione in corso di visita.
    Con i suoi 2000 km di estensione, la Grande Barriera corallina dà la possibilità al visitatore di ammirare un ecosistema che non ha eguali, che lotta quotidianamente per la sua sopravvivenza contro le insidie del riscaldamento globale, l'inquinamento e la pesca intensiva. Ad un'ora e mezza circa di viaggio da Cairns si può raggiungere la Barriera ed osservare i banchi corallini attraverso lo snorkeling, il diving o attraverso panoramiche dall'elicottero. Pernottamento.

  • GIORNO
    22

    CAIRNS

    Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza per il rientro in Italia.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Obbligatorio: è valido per 90 giorni.

HOTEL PREVISTI

Su richiesta

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

Prezzi su richiesta

DOCUMENTI

Per effettuare questo viaggio occorre il passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di inizio del viaggio.

 

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (circa il 4% del totale).

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

Su richiesta

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

Su richiesta

 

IMPORTANTE

Tutti i visitatori che arrivano in Australia, eccetto i cittadini neozelandesi, devono essere in possesso di un visto o di un visto elettronico (ETA). L’ETA è un visto rilasciato e memorizzato per via elettronica e sostituisce il contrassegno o il timbro del visto sul passaporto.