I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Cambogia: mondo Khmer

Un percorso ad anello che ci fa esplorare il cuore dell’impero Khmer, da oggi finalmente visitabile con le sue meraviglie: luoghi sacri e risaie, pagode, sculture e villaggi contadini. Visitiamo la Cambogia più vera, il cuore arcaico di un paese governato dal ritmo binario delle stagioni, quella secca e quella dei monsoni. Il paesaggio che attraversiamo ha conservato una bellezza selvaggia e sognante, uno scenario tropicale incorrotto e romantico. Dal regno di Funan alla civiltà Chenla e alla cultura Khmer. Termine del viaggio a Sihanoukville, nel Golfo di Thailandia.

Costo

A partire da € 1.880,00

Durata

12gg

Tipologia viaggio

Viaggio individuale, Viaggio di nozze

Da prenotare entro il

31/12/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Pnhom Penh, Kratie, Kompong Thom, Siem Reap, Battambang, Sihanoukville

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    PHNOM PENH - arrivo

    Arrivo all'aeroporto di Phnom Penh, incontro con la guida locale e trasferimento in hotel.
    Nel pomeriggio visita del complesso del Palazzo Reale costruito dai francesi e della Pagoda d'Argento. Il Palazzo reale si trova dove una volta c'era la cittadella, Bantey Kev, costruita nel 1372. La Pagoda d'Argento è anche chiamata Pagoda del Buddha di Smeraldo o Wat Preah Kaeo. Il tempio originale era in legno e fu costruito dal Re Norodom nel 1892. All'interno, il pavimento è costituito da oltre 5000 blocchi d'argento che insieme pesano circa 6 tonnellate.
    Si prosegue con la visita del Museo Nazionale che ospita la più grande collezione di oggetti d'arte della cultura Khmer. Fu progettato nel 1920 dal pittore e archeologo francese George Grosilier, in stile Khmer, e la collezione include anche una bellissima statua in bronzo del Dio Vishnu che risale al VI secolo.
    Cena in ristorante locale. Pernottamento.

  • GIORNO
    2

    PHNOM PENH/KRATIE

    Prima colazione e partenza per Kratei, sulla riva orientale del Mekong che dista circa 315 km. Seconda colazione in ristorante locale. All'arrivo trasferimento in barca sull'isola del Mekong Kho Trong. Nel pomeriggio visita dell'isola e incontro con gli abitanti del luogo.
    Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    3

    KRATEI/KAMPONG THOM

    Prima colazione e rientro a Kratie con la barca (circa 20 minuti). Quindi partenza per raggiungere un punto nella riserva naturale di osservazione dei delfini oceanici dell'Irrawaddy (orcelle) che risalgono il Mekong.
    Seconda colazione in ristorante. Si prosegue per Kampong Thom, percorrendo in tutto circa 358 km. Arrivo dopo circa 7 ore e sistemazione al Sambo Village.
    Cena in ristorante locale. Pernottamento.

  • GIORNO
    4

    KAMPONG THOM/SAMBO PREI KUK/KOH KER/BEUNG MEALEA/SIEM REAP

    Prima colazione molto presto e partenza per la visita dei templi di Sambo Prei Kuk o Isanapura, la prima città-tempio della regione.
    Sono 170 templi che si trovano a soli 35 Km da Kompong Thom, nascosti nella foresta e divisi in tre gruppi principali: i templi meridionali Neak Poan, che ne includono 22; i templi centrali Prasat Tor, che ne includono 19; i templi settentrionali Sambo Prei Kuk, che ne includono 20.
    A questi va a sommarsi un nuovo gruppo di templi molto speciale situato a nord-ovest chiamato Krol Romeas visitabile da poco. Anche questi sono templi pre-angkoriani costruiti in mattoni e antecedenti il IX secolo, durante le dinastie dei Chenla, che danno poi origine alla grande civiltà Khmer. La città di Isanapura, costruita in legno, è scomparsa ma restano i templi dedicati al Brahamanesimo, fondato sul culto di Shiva.
    Sulla strada per raggiungere Siem Reap sosta per la visita dei templi di Koh Ker e Beung Mealea, altri magnifici esempi d'arte pre-angkoriana inglobati dalla giungla in un insieme surreale. Nel 2004 il regista francese Jacques Annaud girò a Beung Mealea alcune scene del suo film "I Due Fratelli". Seconda colazione in corso di viaggio. Arrivo a Siem Reap in serata.
    Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    5

    SIEM REAP

    Prima colazione e partenza per la visita di Angkor Thom, ultima capitale fortificata del regno khmer. I resti si estendono su 10 kmq con il Bayon, un enorme tempio buddista adornato da una profusione di bassorilievi. Seconda colazione in corso di visita.
    Nel pomeriggio visita del Ta Prohm, l'unico tempio della zona visitabile che è stato lasciato così come apparve ai primi esploratori francesi del 19° secolo, con i monumenti imponenti coperti dalle radici gigantesche di alberi secolari. E ancora la terrazza degli elefanti e dei lebbrosi e Angkor Vat, il tempio più bello e più celebre, con la sua superficie di 1.950.000 mq e il muro interno di 1025 metri per 800: certamente il tempio più grande del mondo.
    Cena libera. Pernottamento

  • GIORNO
    6

    SIEM REAP

    Prima colazione e partenza per la visita dei templi di Banteay Srei e Banteay Samre, riportati magnificamente alla luce.
    Il prasat (tempio) Banteay è magnifico con la sua pietra rosata e i raffinati rilievi eseguiti superbamente al pari di un meticoloso merletto. Questo tempio dedicato a Shiva è considerato un’eccellenza dell'arte khmer. Seconda colazione.
    Nel pomeriggio visita del Ta Keo, che raffigura un colossale mandala tridimensionale, e di molti altri templi induisti e buddisti, pagode, vasche, piazze e terrazze i cui nomi assumeranno importanza solo dopo averli visitati.
    Cena libera. Pernottamento.

  • GIORNO
    7

    SIEM REAP/BATTAMBANG

    Prima colazione e partenza per Battambang che dista circa 175 km.
    Arrivo e visita della pagoda Kandal. Seconda colazione e nel pomeriggio partenza per la visita di Phnom Banan, il tempio che dicono abbia ispirato la costruzione di Angkor Wat e che si trova 25 km a sud di Battambang. Il tempio si trova sulla sommità di una collina e si raggiunge salendo una ripida scala. Vale senz'altro la pena di soffrire un po' perché il tempio con le 5 torri è molto interessante e dalla cima la vista spazia su un bel panorama irrigato dal fiume Sangker.
    Cena in ristorante locale. Pernottamento.

  • GIORNO
    8

    BATTAMBANG

    Prima colazione.
    Visita del Wat Ek Phnom, dove si trova una pagoda moderna molto ben affrescata con scene di vita del Buddha accanto ai resti antichi che si trovano intorno a un piccolo lago.
    Sosta al mercato di Battambang e presso un produttore della famosa pasta di pesce così amata dai Cambogiani. Seconda colazione in ristorante locale.
    Nel pomeriggio si effettua un divertente percorso sul "Bamboo Train", su rotaie con carrelli coperti da stuoie e cuscini che si insinuano lungo una pista nella giungla e tra le risaie. Un mezzo di trasporto alquanto primitivo, ma certamente ingegnoso e divertente, che collega i piccoli villaggi rurali.
    Cena e pernottamento in hotel.

  • GIORNO
    9

    BATTAMBANG/PHNOM PENH

    Prima colazione e rientro a Phnom Penh attraversando le regioni Pursat e Kampong Chhnang.
    Escursione in barca di circa un'ora sul lago Tonle Sap per visitare i villaggi galleggianti degli abitanti del luogo. Seconda colazione. Nel pomeriggio si prosegue verso Phnom Penh. Sosta presso un villaggio dove si producono oggetti in terracotta. Arrivo in serata.
    Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    10

    PHNOM PENH/SIHANOUKVILLE

    Prima colazione. Visita del Museo del Genocidio.
    Tiziano Terzani: "Quello che era successo sfidava ogni fantasia dell'orrore; era più spaventoso di qualsiasi cosa un uomo potesse immaginarsi. L'intera società era stata rovesciata, le città abbandonate, le pagode distrutte, la religione abolita e la gente regolarmente massacrata in una continua orgia purificatrice".
    E aggiunge: "Come tutti rivoluzionari, Pol Pot aveva capito che non si può fare una società nuova senza prima creare uomini nuovi e che, per creare uomini nuovi, bisognava eliminare anzitutto gli uomini vecchi, bisognava eliminare la vecchia cultura, bisognava cancellare la memoria collettiva del passato. Da qui il grandioso piano dei Khmer Rossi di spazzare via il passato con tutti i suoi simboli e le catene di trasmissione dei suoi valori – la religione, gli intellettuali, le biblioteche, la storia, i bonzi -, in modo da allevare davvero uomini nuovi, senza memoria, in modo da allevare bambini come pagine bianche in cui scrivere quello che l'Angka, il partito, vuole".
    Seconda colazione e trasferimento in auto per la località balneare di Sihanoukville. Arrivo, sistemazione in hotel e tempo libero per il relax e il mare. Pernottamento.

  • GIORNO
    11

    SIHANOUK VILLE

    Sistemazione in pernottamento e prima colazione. Tempo libero per il relax e il mare.

  • GIORNO
    12

    SIHANOUKVILLE/PHNOM PENH - partenza

    Prima colazione in hotel. Nel pomeriggio proseguimento per l'aeroporto internazionale di Phnom Penh.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

VISTO

Obbligatorio. Si ottiene all’arrivo in aeroporto (USD 30)

HOTEL PREVISTI

Hotel Standard/Boutique

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

Minimo 2 persone: € 2.290,00

Minimo 4 persone: € 1.880,00

Supplemento camera singola: € 435,00

Riduzione da maggio a settembre: € 50,00

Supplemento early check-in/late check-out: su richiesta

DOCUMENTI

Occorre il passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di inizio viaggio e 2 fototessera.

 

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (copre circa il 4% del totale)

Cambi applicati: 1 USD = 0,85 € Adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla data di partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

Hotel con prima colazione; servizi, trasferimenti ed escursioni come indicato nel programma, con guide locali che parlano italiano; ingressi e pasti come da programma; documenti e set da viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

I voli internazionali; escursioni facoltative; pasti non previsti; bevande; mance; visto di ingresso, spese personali e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.