I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Cile e Bolivia: overland nella natura autentica

Il Cile è la terra di Luis Sepùlveda che ci ha raccontato storie di pastori e pescatori facendoci conoscere una indomita capacità di lottare e convivere con la solennità della natura. Ed è anche il Paese di Pablo Neruda che ha cantato il Cile cogliendone l’essenza luminosa e pungente. Questo viaggio Overland ci porta sull’altipiano cileno-boliviano e ci fa incontrare una natura prorompente e autentica come doveva apparire agli albori dell’umanità.

Viaggio individuale solo con autista.

Costo

A partire da € 3.980,00

Durata

12gg

Tipologia viaggio

Viaggio individuale

Da prenotare entro il

31/12/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Santiago, Putre, Surire, Isluga, Colchane, Pisiga, Salar De Coipasa, Tahua, San Pedro De Quemes, Ojos De Perdiz, Hito Cajon, San Pedro De Atacama

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    SANTIAGO

    Accoglienza all’aeroporto di Santiago e trasferimento in Hotel. Tempo a disposizione. Pernottamento.

  • GIORNO
    2

    SANTIAGO / ARICA / PUTRE

    Pensione completa. Trasferimento all’aeroporto di Santiago per prendere il volo per Arica (non incluso). Arrivo e partenza immediata alla volta di Putre, visitando lungo il percorso il museo archeologico di San Miquel de Azapa, dove sono esposte le mummie più antiche del mondo della cultura Chinchorro. Si prosegue con la visita dei geroglifi della Valle de Lluta; tempo per una incantevole passeggiata nel Pukara de Copaquilla con un paesaggio ricco di cactus. Arrivo a Putre nel pomeriggio (3.500 metri di altezza). Pernottamento

  • GIORNO
    3

    PUTRE (LAGO CHUNGARA)

    Prima colazione. Partenza in tempo utile per una intera giornata di escursione dedicata al Parco Nazionale di Lauca che è Riserva Mondiale della Biosfera. Il parco si presenta ricco di una spettacolare fauna e flora tipica dell'altipiano andino con vicuñas, llamas, alpaca, fenicotteri e numerose specie di uccelli come ñandu e condor. Al termine proseguimento per Parinacota con la chiesa costruita in tipico stile andino e il campanile separato dal resto dell'edificio in mattoni e pietra con il tetto di paglia. Si prosegue per il Lago Chungarà, che con i suoi 4.500 m di altezza è il lago più alto del mondo, circondato dai vulcani gemelli Parinacota (6.330) e Pomerape (6.240). Pasto pic-nic sulla sponda del lago. Rientro a Putre. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    4

    PUTRE / SURIRE / ISLUGA / COLCHANE

    Prima colazione e proseguimento verso il Salar de Surire dove si potranno osservare diversi tipi di fenicotteri ed altre specie di uccelli andini. Possibilità di fare il bagno nelle Terme di Polloquere in uno scenario che lascia senza fiato. Proseguendo si attraversa il Parco Nazionale Volcan Isluga (anche questo vulcano è attivo). Arrivo nella località di Colchane per alloggiare in una semplice struttura a 3.800 metri di altezza. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    5

    COLCHANE / PISIGA (BOLIVIA) / SALAR DE COIPASA

    Prima colazione, passaggio di frontiera e proseguimento del viaggio in territorio boliviano verso il Salar de Coipasa che fa parte dello stesso sistema di salar preistorici di cui fa parte Uyuni. Si impongono allo sguardo l'enorme isola centrale e un arcipelago di isole fatte di terra e pietra. Lungo il percorso sorprenderà la semplice e affascinante architettura della chiesa di Punta Arenas, una delle più belle dell'altopiano. Qui si effettua una sosta per il pranzo al sacco. Si continua poi il viaggio attraverso le terre dell'altopiano dove pascolano greggi dei lama e delle pecore. Infine si raggiunge il famoso e spettacolare Salar de Uyuni presso il villaggio di Llica dove ci si sofferma per fare fotografie alla tipica chiesa e ai vicoletti. Proseguimento verso Tahua dove si pernotta nel suggestivo hotel Tayka de Sal, che ha bagno privato, acqua calda e riscaldamento. Pur essendo una struttura non lussuosa, offre un ottimo standard ed è ricco di fascino. Cena intorno al grande camino del ristorante dell'hotel e pernottamento.

  • GIORNO
    6

    TAHUA / SAN PEDRO DE QUEMES

    Prima colazione e proseguimento della spedizione in 4x4 verso l'incontro con la popolazione di Chillquilla, nel nord. Da qui si inizierà la salita, ancora in auto, verso la pucara (fortezza) di Chillima che si raggiunge con una breve passeggiata. Si tratta di un angolo del Salar di incomparabile bellezza paesaggistica e poco visitata. Dalle pietre si sprigiona una tale energia, antica più di mille anni, che riporta alla maniera di vivere delle popolazioni ancestrali. Si suggerisce a chi ama camminare di fare ritorno all'hotel seguendo un antico sentiero. Pranzo nell'hotel di sale. Nel pomeriggio il viaggio prosegue verso un'altra isola nel centro del Gran Salar: l'isola Incahuasi, formata di roccia vulcanica e abitata da cactus giganti. Dalla cima si gode di una straordinaria veduta della bianca distesa di sale che si perde all'orizzonte. Si continua verso la sponda sud del salar, attraverso la baia del Mala, verso la Cueva Galaxia, una grotta che presenta una strana conformazione geologica subacquea. Si termina la giornata dirigendo verso San Pedro de Quemes dove si trascorre la notte nell'hotel Tayka de Piedra, con bagno privato, acqua calda e riscaldamento, sistemazione non meno piacevole della precedente. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    7

    SAN PEDRO DE QUEMES / OJOS DE PERDIZ

    Dopo la prima colazione si prosegue con una passeggiata nei dintorni dell'hotel per visitare il villaggio di San Pedro de Quemes le cui costruzioni, bruciate durante la guerra con il Cile del 1879, hanno ispirato la costruzione dell'hotel. Proseguendo verso sud ci si ritrova nel vero cuore dell'altopiano andino, attraversando paesaggi che tolgono il fiato e che non possono lasciare indifferenti neppure i viaggiatori più consumati. Si viaggia a ridosso della frontiera cilena sempre sul filo dei 4.000 metri toccando numerose lagune di altura, come la Laguna Cañapa spesso popolata da fenicotteri, la Laguna Hedionda dai colori irreali dovuti ai minerali disciolti nelle acque, la Laguna Honda, Ramaditas ed altre ancora, ognuna diversa e incantevole nella luce chiara e abbagliante dell'altopiano andino. Pranzo al sacco lungo il percorso. Sistemazione presso il remoto e suggestivo Hotel Tayka del Desierto presso Ojos de Perdiz (4.000 m), con bagno privato, acqua calda e riscaldamento. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    8

    OJOS DE PERDIZ / HITO CAJON / SAN PEDRO DE ATACAMA

    Prima colazione. Partenza presto per visitare Arbol de Piedra, una formazione rocciosa che pare un albero in mezzo al deserto, e raggiungere poco dopo la Laguna Colorada, la più famosa di tutte, dal colore rosso intenso popolata da grandissime colonie di fenicotteri. In questa giornata ricca di emozioni si visitano i geyser di Sol de Mañana, dove la terra ribolle nelle grandi pozze di fango di diverse colorazioni. Il freddo qui è pungente. Questo è il punto più elevato del percorso, vicino a 5.000 metri sul livello del mare. Il deserto di Chalviri rappresenta un altro scenario dal grande valore paesaggistico che unisce l'ocra del deserto ed il bianco del borace. I più arditi potranno fare il bagno nelle Terme di Polques. Si entra poi nella Valle de las Damas del Desierto, meraviglioso risultato dell'erosione di acqua e vento nei millenni. E prima di entrare in Cile ecco l'ultima laguna, la Laguna verde, ai piedi del vulcano Licancabur dalla perfetta forma conica. Si raggiunge la laguna all'ora di pranzo, giusto in tempo per vedere, se le condizioni atmosferiche sono favorevoli, come le sue acque passano dal colore smeraldo ad un verde più opaco. Passando la frontiera a Hito Cajon si raggiunge in fretta San Pedro de Atacama, attrezzata località dove si alloggia all'hotel Casa de Don Tomas o similare.

  • GIORNO
    9

    SAN PEDRO DE ATACAMA

    Prima colazione. Giornata libera da dedicare al riposo in questa incantevole cittadina e a escursioni individuali in questo territorio di rara bellezza.

  • GIORNO
    10

    SAN PEDRO DE ATACAMA

    Prima colazione. Giornata libera da dedicarsi al riposo in questa incantevole cittadina e ad escursioni individuali in questo territorio di rara bellezza.

  • GIORNO
    11

    SAN PEDRO DE ATACAMA / SANTIAGO

    Prima colazione. Trasferimento all'aeroporto di Calama e partenza per Santiago. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

  • GIORNO
    12

    SANTIAGO

    Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto per la partenza.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Cile: non è necessario per soggiorni inferiori ai 90 giorni.

Bolivia: non necessario per soggiorni inferiori ai 90 giorni.

HOTEL PREVISTI

Categoria standard

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base si intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

 

Quota base in camera doppia, minimo 2 persone: € 3.980,00

Supplemento singola: su richiesta

DOCUMENTI

Per effettuare questo viaggio occorre il passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di inizio del viaggio.

 

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (copre circa il 4% del totale).

Cambi applicati: 1 USD = 0,85 € adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla data di partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

La sistemazione negli hotel previsti o di stessa categoria con prima colazione; trasferimenti in arrivo e partenza; programma con servizio privato con solo autista; trasporti in Bolivia con veicoli 4 x 4, tasse di ingresso per i parchi come da programma, pasti come indicato con una bevanda analcolica; documenti e set di viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

I voli internazionali ed interni con le relative tasse; pasti non menzionati, guide, ingressi non menzionati, bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.

 

IMPORTANTE

Il programma include zone con quote di altezza fino a 5.000 metri e non è quindi consigliabile per persone con problemi cardiaci, diabete o pressione alta.

L’alloggio sull’altipiano cileno a Putre, Colchane è previsto in shelters (rifugi) con bagno condiviso.

L’alloggio sull’altipiano boliviano a San Pedro de Quemes e Ojo de Perdiz in alberghi tipo rifugi.

Questo programma è adatto a viaggiatori esperti con spirito di avventura che cercano il contatto con la natura. In molti luoghi previsti nel programma abitano famiglie Aymaras che condividono la loro antica e tradizionale cultura molto volentieri. Per i viaggiatori è un vero privilegio.

In considerazione che le condizioni climatiche in Bolivia sono abbastanza imprevedibili, il programma potrebbe dover essere modificato e in conseguenza il costo dei servizi.

Gli alberghi nella regione dell’altopiano cileno – boliviano potrebbero essere cambiati anche in corso di viaggio in quanto appartengono alle comunità indigene locali.