I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Cile: Santiago, il deserto e l’isola di Pasqua

La posizione geografica del Cile è alquanto bizzarra: si estende infatti su un lungo e stretto lembo di terra tra l’Oceano Pacifico e la Cordigliera delle Ande per una lunghezza di 4.329 km.
In questo viaggio, oltre alla bella Santiago e ai suoi dintorni, visiteremo quella parte a nord del Cile che include i tesori paesaggistici più noti della Sierra di Atacama. Partiremo da San Pedro verso nord-ovest e visiteremo la Valle della Luna; a est andremo a osservare i geyser del Tatio e a sud ammireremo le interminabili distese del Salar, il lago di sale quasi evaporato e incorniciato dalle borgate di Toconao, Socaire e Peine. Da Santiago voleremo poi verso la magica Isola di Pasqua di origine vulcanica, Rapa Nui in lingua nativa. Si tratta di un minuscolo frammento di terra ed è uno dei luoghi più isolati al mondo: custodisce incredibili siti archeologici, tra cui i misteriosi Moai sparsi su tutta l’isola.

Costo

A partire da € 2.784,00

Durata

12gg

Tipologia viaggio

Viaggio di gruppo, Viaggio individuale

Per partenze entro il

30/04/2019

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Santiago, San Pedro de Atacama, Isola di Pasqua

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    SANTIAGO

    Arrivo in aeroporto, disbrigo delle formalità di ingresso e ritiro del bagaglio. Incontro con la nostra guida e trasferimento in albergo. Assegnazione delle camere dalle ore 14:00. Pernottamento.

  • GIORNO
    2

    SANTIAGO

    Prima colazione. In mattinata partenza per una passeggiata nel centro storico della città. Si visitano la Cattedrale Metropolitana del XVIII secolo e il Palazzo del Governo "La Moneda", la sede attuale del governo che è stata fino al 1958 la casa dei presidenti cileni (ingresso non previsto). Poi passeggiata nella zona pedonale di "paseo" Ahumada. In seguito visita del Cerro San Cristobal per una bella vista della città, del quartiere bohémien di Bellavista e di quello residenziale con eleganti palazzi. Nel pomeriggio si visita la casa museo di Pablo Neruda (chiusa il lunedì). Pernottamento.

  • GIORNO
    3

    SANTIAGO/CALAMA/SAN PEDRO DE ATACAMA/VALLE DE LA LUNA

    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per Calama. Arrivo all'aeroporto di El Loa e trasferimento a San Pedro de Atacama (circa 1 ora e mezza) attraversando la "Cordillera Domeyko e de la Sal". Nel tardo pomeriggio si visita la cordigliera del sale, la valle di Marte (chiamata anche valle della morte) e la Valle della Luna, da dove si potrà godere di uno spettacolare tramonto sul deserto di Atacama. Rientro a San Pedro e pernottamento.

  • GIORNO
    4

    CHIU CHIU E LASANA

    Prima colazione. Oggi si parte per una escursione che prevede la visita del villaggio di Chiu Chiu, con la sua imponente Chiesa di San Francisco costruita nel 1611, una emozionante struttura che è monumento nazionale e la più antica chiesa del Cile. Proseguendo con il viaggio si visita la fortezza di Pukará de Lasana, un altro maestoso monumento nazionale con formidabili tecniche di costruzione del XII secolo. Il sito archeologico costruito dagli Atacameni comprende 110 strutture abitative con strade e scale. Si trova su un promontorio che sovrasta il canyon del fiume Loa. Rientro a San Pedro e pernottamento.

  • GIORNO
    5

    LAGUNAS ALTIPLANICAS

    Prima colazione. Intera giornata di visita alle lagune Miñiques e Miscanti, due piccoli laghi d'altura nella Riserva Nacional de los Flamencos. Si percorrono circa 350 km e si sale a circa 4.500 m sul livello del mare. Sosta nel villaggio di Socaire, caratterizzato dalla presenza di una piccola chiesa di epoca coloniale. Pranzo menu incluso. Quindi sosta nel villaggio di Toconao, piccolo "pueblo" coloniale interamente costruito in "liparite". Si prosegue verso il Salar de Atacama: una distesa di sale di rara bellezza che si estende per circa 300.000 ettari con una larghezza di 100 chilometri. All'interno del Salar si ammira la Laguna Chaxa, habitat dei fenicotteri rosa. Rientro a San Pedro e pernottamento.

  • GIORNO
    6

    TATIO

    Partenza prima dell'alba (5.00 del mattino) per visitare i Geiser del Tatio e Machuca. Arrivo e visita del campo geotermale per osservare le imponenti fumarole che raggiungono il loro massimo splendore prima dell'alba. Prima colazione di fronte ai Geiser prima del rientro a San Pedro de Atacama. Lungo il percorso si godrà di una spettacolare vista dei Vulcani Tocorpuri e Sairecabur. Pomeriggio libero. Pernottamento.

  • GIORNO
    7

    SAN PEDRO DE ATACAMA/CALAMA/SANTIAGO

    Prima colazione. Trasferimento all'aeroporto di Calama e partenza per Santiago. Arrivo e trasferimento in albergo. Pernottamento.







  • GIORNO
    8

    SANTIAGO / ISOLA DI PASQUA

    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per l'isola di Pasqua. Arrivo all'aeroporto di Mataveri e trasferimento in hotel. Pernottamento.
    ll fascino e il mistero che circondano l'isola di Pasqua la fanno considerare come l'ombelico dell'universo. Il nome attuale è dovuto al fatto che il viaggiatore olandese Jacob Roggeveen vi sbarcò proprio il giorno di Pasqua del 1722. È un'isola vulcanica che ha una estensione di 166 km2 e che appartiene politicamente al Cile, da cui dista 1900 km. Il territorio è impressionante, selvaggio, battuto dai venti, primordiale ed emblematico.
    Idilliache spiagge attorniate da palme, tipiche delle isole del Pacifico, non assimilano affatto l'isola alle altre della Polinesia. E in nessun luogo diverso da questo si possono immaginare le grandi statue degli antenati Moai della civiltà Rapa Nui, il cui significato sfugge ancora agli studiosi di tutto il mondo. Le acque quasi sempre fredde dell'oceano Pacifico non consentono di fare il bagno se non ai più coraggiosi, ma non è questa l'esperienza che si viene a fare su quest'isola. Qui si viene per vivere l'estremo, respirare il mistero, meditare sulla fragilità del pianeta: una piccola isola che può lasciare un segno indelebile nell'esperienza di ogni viaggiatore.

  • GIORNO
    9

    ISOLA DI PASQUA

    Prima colazione. Intera giornata alla scoperta dei molteplici tesori dell'isola partendo dal vulcano Rano Raraku, il sito più importante dell'isola a nordovest di Hanga Roa dove furono costruiti la quasi totalità dei Moai, le misteriose statue che venivano trasportate un po' dappertutto sull'isola. E ancora non si conosce la modalità in cui questo avveniva. Si possono quindi ammirare i Moai Tongariki (il più grande) e Te Pito Kura. Sosta per un pranzo pic-nic. Quindi proseguimento per Ahu Nau Nau e la spiaggia di Anakena. Pernottamento.

  • GIORNO
    10

    ISOLA DI PASQUA

    Prima colazione. In mattinata partenza per una escursione di mezza giornata a Rano Kau dove si visita il centro cerimoniale dell'uomo uccello di Orongo che si trova vicino al cratere del vulcano Rano Kau. Qui si trovano la maggior parte dei petroglifi Moai raffiguranti appunto l'uomo uccello "Tangata Manu", il dio creatore "Make Make" e il simbolo della fertilità "Komari". Si prosegue per Vinapu, dove si trovano due Ahu (piattaforme cerimoniali con i Moai). Purtroppo i Moai che si elevavano su queste strutture sono ormai caduti. Si potrà facilmente riscontrare nella lavorazione della pietra una singolare somiglianza con i metodi utilizzati in Perù. Nel pomeriggio si prosegue con la visita di Ahu Akivi. Qui si trovano 7 Moai, gli unici, che guardano verso il mare. Visita quindi delle caverne di Ana Tepahu e sosta presso il piccolo cratere di Puna Pau. Qui veniva estratta la roccia rossa che serviva per scolpire i "Pukao", i grandi cappelli delle statue Moai. Pernottamento.

  • GIORNO
    11

    ISOLA DI PASQUA / SANTIAGO

    Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto e rientro a Santiago. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

  • GIORNO
    12

    SANTIAGO

    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto per la partenza.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Non è necessario per soggiorni inferiori ai 90 giorni.

HOTEL PREVISTI

Categoria Superior

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

 

Servizi privati, con guida locale in italiano

Quota base in camera doppia:

Minimo 2 persone € 2.784,00

Minimo 4 persone € 2.101,00

Supplemento per camera singola € 572,00

 

Servizi condivisi con altri partecipanti, con guida locale che parlo italiano e inglese

Quota base in camera doppia:

Minimo 2 persone: € 2.278,00

Minimo 4 persone: € 2.128,00

Supplemento per camera singola: € 572,00

DOCUMENTI

Per effettuare questo viaggio occorre il passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di inizio del viaggio.

 

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (circa il 4% del totale)

Cambi applicati: 1 USD = 0,86 € Adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla data di partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

La sistemazione negli hotels della categoria superior (4/5 stelle) con prima colazione; trasferimenti ed escursioni con guida locale che parla italiano e inglese; pasti come indicato nel programma; tasse di ingresso per i parchi come da programma, a esclusione di USD 80 per il parco dell’isola di Pasqua da pagare sul posto; documenti e set di viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

I voli internazionali ed i voli interni con le relative tasse; pasti non menzionati, bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.