fbpx
I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Cile: viaggio in gruppo

Questo viaggio include i due aspetti naturalistici, in netto contrasto, che distinguono maggiormente il Cile: il deserto, impressionante ed estremo, e il territorio della Patagonia, altrettanto coinvolgente nella sua magnificenza.

Partenza con accompagnatore dall’Italia il 4 novembre 2018.

Costo

A partire da € 4.700,00

Durata

13gg

Tipologia viaggio

Viaggio di gruppo

Per partenze entro il

04/11/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Santiago del Cile, San Pedro de Atacama, Punta Arenas, Torres del Paine, Puerto Natales

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    4 NOVEMBRE ITALIA/SANTIAGO

    Volo di linea per Santiago via Madrid.

  • GIORNO
    2

    5 NOVEMBRE SANTIAGO - ARRIVO

    Arrivo, incontro con la guida e trasferimento in albergo. Tempo per il riposo. Nel pomeriggio visita della città, con la visita della Cattedrale e del Palazzo del Governo “La Moneda” e la zona pedonale di “paseo” Ahumada.

    Cena in hotel e pernottamento.

  • GIORNO
    3

    6 NOVEMBRE SANTIAGO/CALAMA/SAN PEDRO DE ATACAMA

    Prima colazione, trasferimento in tempo utile in aeroporto e partenza con il volo per Calama.

    Arrivo all’aeroporto di El Loa e trasferimento a San Pedro de Atacama (circa 1 e mezza) attraversando la “Cordillera Domeyko e de la Sal”. Tempo per una prima passeggiata individuale nella caratteristica cittadina di San Pedro (camere a disposizione dalle ore 14.00). Seconda colazione in ristorante locale.

    Nel pomeriggio visita della Cordigliera del Sale, della Valle di Marte (o Valle della Morte) e della Valle della Luna che si trova 15 km a ovest di San Pedro. Quest'ultima è un territorio di rocce di colore rosso modellate dai venti e di grande suggestione realizzato dalla natura in milioni di anni e usato dai ricercatori moderni anche per testare i prototipi di un futuro insediamento sulla Luna. La vista dall'alto di una grande duna di sabbia al tramonto è davvero spettacolare.

    Pernottamento in hotel.

  • GIORNO
    4

    7 NOVEMBRE LAGUNAS ALTIPLANICAS

    Prima colazione.

    Visita delle lagune del Menique e Miscanti, situate al confine con la Bolivia. Si percorrono circa 350 km e si sale a circa 4.500 mt sul livello del mare. Sosta al villaggio di Socaire, caratterizzato dalla presenza di una piccola chiesa di epoca coloniale per la seconda colazione. Sia la Menique che la Miscanti sono alimentate dalle fonti d'acqua sotto la superficie della terra. Lo spettacolo naturale è straordinario per il contrasto tra il deserto dell'Atacama e le montagne dalle punte innevate. Nel cielo si incontrano centinaia di diverse specie di uccelli come i gabbiani andini.

    Nel pomeriggio visita di Toconao, un piccolo "pueblo" coloniale interamente costruito in "liparite". Si prosegue verso il Salar de Atacama, distesa di sale di rara bellezza che si estende per circa 300.000 ettari con una larghezza di 100 chilometri. I laghi di sale impressionano tutti i visitatori. Qui si trova una vita animale e vegetale che si è incredibilmente adattata alla salinità presente nel terreno che ha anche stranamente preservato una specie particolare di uccelli. L'aridità del deserto favorisce la conservazione di meravigliosi reperti archeologici, una collezione dei quali si trova nel bel museo di San Pedro.

    Il Salar de Atacama si trova a circa 80 km da San Pedro: è un'immensa distesa di sale, un luogo dove la vita pare impossibile ma che una sola giornata di pioggia (per quanto rarissima) può trasformare in una distesa di fiori colorati. La distesa di sale (circa 3.000 kmq) assume forme suggestive: i grandi blocchi, simili a stalagmiti, si alternano a suggestive pozze d'acqua occupate da splendidi esemplari di fenicotteri rosa che nidificano in queste zone. Passeggiata verso la Valle di Jeri e sosta per ammirare la laguna Chaxa.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    5

    8 NOVEMBRE TATIO

    Partenza prima dell’alba (4.00 del mattino) per i geiser del Tatio e Machuca che si raggiunge dopo circa 3 ore di viaggio.

    Arrivo e visita guidata del campo geotermale per osservare le imponenti fumarole che raggiungono il loro massimo splendore prima dell’alba. Colazione di fronte ai Geiser e rientro a San Pedro de Atacama, lungo il percorso si godrà di una spettacolare vista dei vulcani Tocorpuri e Sairecabur. Pomeriggio libero.

    San Pedro de Atacama è un paesino molto piccolo, ma incredibilmente visitato perché punto di partenza delle escursioni. Qui le strade asfaltate non esistono, è tutto sterrato e polveroso, le case sono fatte di mattoni d'argilla e gli abitanti hanno la pelle bruciata dal sole. In questa zona si trovano alcuni fra i più alti vulcani della Cordigliera delle Ande. In passato era il centro della cultura atacamena ma oggi la città conta solo 2500 abitanti. A ogni modo la città ha una grande importanza perché è considerata la capitale archeologica del Cile e un bellissimo luogo naturalistico per il paesaggio e il cielo sempre azzurro. Le attività economiche principali derivano dal turismo e dalla produzione delle piccole fattorie dove si allevano pecore e capre. Pasti liberi.

    Pernottamento in hotel.

  • GIORNO
    6

    9 NOVEMBRE SAN PEDRO DE ATACAMA/CALAMA/SANTIAGO/PUNTA ARENAS

    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto a Calama per prendere il volo verso Santiago e la coincidenza verso Punta Arenas. Arrivo e trasferimento in albergo.

    Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    7

    10 NOVEMBRE PUNTA ARENAS/ISLA MAGDALENA/PUERTO NATALES

    Prima colazione e trasferimento al molo di Punta Arenas e imbarco verso l’Isola Magdalena (la navigazione è soggetta alle condizioni atmosferiche); attraverseremo lo stretto di Magellano per ammirare una delle colonie di pinguini di Magellano fra le più grandi al mondo. Rientro a Punta Arenas e trasferimento a Puerto Natales che si raggiunge percorrendo circa 250 km. Seconda colazione box lunch.

    Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    8

    11 NOVEMBRE NAVIGAZIONE BALMACEDA & SERRANO

    Prima colazione e partenza per una navigazione lungo il fiordo dell'Ultima Speranza per ammirare il ghiacciaio Balmaceda e Serrano (sempre condivisa con altri viaggiatori). Avremo la possibilità di ammirare queste meraviglie naturali, sbarcheremo a terra e faremo alcuni percorsi via terra per giungere nei vari punti di osservazione in prossimità dei fronti dei ghiacciai. Sbarco presso una tipica Estancia per la seconda colazione. Nel pomeriggio rientro a Puerto Natales.

    Cena libera e pernottamento.

  • GIORNO
    9

    12 NOVEMBRE PARCO NAZIONALE TORRES DEL PAINE

    Prima colazione e intera giornata dedicata alla escursione al Parco Nazionale Torres del Paine.

    Attraversando la steppa patagonica dove vivono guanaco, volpi, nandù, cervi e condor andini si arriva nel Parco Nazionale Torres del Paine, dichiarato riserva mondiale della biosfera dall’UNESCO nel 1978. Visita del Salto Grande del Río Paine, dove si ha la possibilità di apprezzare il maestoso e imponente massiccio montuoso delle Torres del Paine; si prosegue fino al Lago Peohe per poi arrivare al Lago Grey. Rientro a Puerto Natales in serata. Seconda colazione in corso di escursione.

    Pernottamento in hotel.

  • GIORNO
    10

    13 NOVEMBRE PUERTO NATALES/PUNTA ARENAS/SANTIAGO

    Prima colazione e trasferimento in aeroporto di Punta Arenas e partenza con volo per Santiago. Arrivo e trasferimento in albergo. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    11

    14 NOVEMBRE SANTIAGO

    Prima colazione e tempo libero. Possibilità di prenotare un’escursione facoltativa a Valparaiso e a Isla Negra, la casa-museo di Pablo Neruda.

  • GIORNO
    12

    15 NOVEMBRE SANTIAGO - PARTENZA

    Prima colazione e tempo libero. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza con volo per l’Italia.

  • GIORNO
    13

    16 NOVEMBRE ITALIA

    Arrivo in base all’operativo aereo.

Estensione Isola di Pasqua

  • Itinerario
  • GIORNO
    11

    SANTIAGO/ISOLA DI PASQUA

    Prima colazione e partenza con volo per l’Isola di Pasqua.

    Arrivo e trasferimento in hotel. Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita di Ana Kai Tangata, le pitture rupestri realizzate con pigmenti minerali che esistono sull'isola. Queste opere ancestrali mostrano l'uccello Manutara che giungeva sui vicini isolotti durante la primavera. In questo periodo anticamente si svolgeva una competizione annuale per nominare il Tangata Manu, l'uomo-uccello che riusciva a raccogliere il primo uomo deposto da Manutara.

    Si prosegue per la visita del Vulcano Rano Kao e visita del centro cerimoniale di Orongo, dove si trovano la maggior parte dei petroglifi moai che raffigurano l'uomo-uccello "Tangata Manu", il dio creatore "Make Make" e Komari (sacra vulva), simboli della fertilità. Nel pomeriggio visita del centro archeologico di Ahu Akivi in cui si trovano sette moai che, a differenza degli altri, guardano verso il mare. Al riguardo ci sono tante teorie e leggende: si suppone che abbiano un significato astrologico. Si prosegue per Puna Pau, piccolo cratere vulcanico da cui veniva estratta la roccia rossa usata per costruire i "Pukao" (cappelli).

    Rientro in hotel e pernottamento.

  • GIORNO
    12

    ISOLA DI PASQUA

    Prima colazione.

    Intera giornata di escursione dedicata alla visita del Tempio “Vaihu” e Akahanga dove i moai (le statue il cui significato è ancora poco chiaro) si trovano rovesciati. Si pensa siano stati distrutti a causa di una guerra tribale, ma anche a causa di terremoti. Si prosegue per il Vulcano Rano Raraku, il sito più impressionante di tutta l’isola dove i moai venivano intagliati nella pietra del vulcano e poi trasportati in tutta l’isola. Ancora oggi non si conosce il mezzo o il modo utilizzato per spostare i moai così lontano. In questa zona sono stati scoperti più di 300 moai in diversi stadi di costruzione. Si continua per Anakena dove si trovano i 7 moai di Ahu Nau Nau, situati su una meravigliosa spiaggia caraibica.

    Rientro in hotel e pernottamento.

  • GIORNO
    13

    ISOLA DI PASQUA/SANTIAGO

    Prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo verso Santiago.

    All’arrivo trasferimento in hotel. Pasti liberi. Pernottamento in hotel.

  • GIORNO
    14

    SANTIAGO

    Prima colazione e tempo libero. In tempo utile trasferimento in aeroporto e partenza con volo per l’Italia.

  • GIORNO
    15

    ITALIA

    Arrivo in base all’operativo aereo.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Non è necessario per soggiorni inferiori ai 90 giorni.

HOTEL PREVISTI

Santiago: Providencia

San Pedro di Atacama, Casa Don Tomas

Punta Arenas, Diego de Almagro

Puerto Natales, Vendaval

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

 

Minimo 10 persone: € 4.700,00

Minimo 15 persone: € 4.600,00

Supplemento per camera singola: € 640,00

Tasse aeroportuali e fuel: da € 120,00

 

Estensione Isola di Pasqua: su richiesta

Escursione a Valparaiso e Isla Negra con pranzo: da € 140,00

DOCUMENTI

Occorre un passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di inizio del viaggio.

 

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (circa il 4% del totale)

Cambi applicati: 1 USD = 0,83 € Adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla data di partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

Voli internazionali (Lan o Iberia) e interni in classe economica, la sistemazione negli hotel della categoria superior (4/5 stelle) con prima colazione; trasferimenti ed escursioni con guida locale di lingua italiana; navigazione Balmaceda e Serrano e Navigazione Isola Magdalena con servizi condivisi e guida di lingua spagnola/inglese; pasti come indicato nel programma; accompagnatore dall’Italia al raggiungimento di 10 partecipanti, tasse d’ingresso per i parchi come da programma, documenti e set di viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

Pasti non menzionati, bevande, mance, spese di carattere personale e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.

 

IMPORTANTE

Il viaggio verrà riconfermato anche con un minimo di 6 partecipanti con guide locali di lingua italiana.