fbpx
I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Georgia e Azerbaijan: un viaggio, una storia

La Georgia, il paese più interessante e bello del Caucaso diventato indipendente il 9 aprile 1991 al dissolvimento dall’Unione Sovietica. Il paese, in posizione strategica tra Europa e Asia, è dominato dalla catena del Caucaso a sua volta percorso da due valli fluviali. Ne risulta un paesaggio molto vario con foreste a varie altitudini fino a nevi, ghiacciai e pianure semiaride. Gli abitanti, fini da tempi remoti, commerciavano i prodotti estratti nella regione del Caucaso; dato che il territorio si trovava sulle rotte carovaniere della storica Via della Seta, ne trassero benessere e floridità fino all’invasione dei mongoli, dei persiani e degli ottomani e alla successiva disintegrazione del paese in piccoli stati. Il viaggio prosegue in Azerbaijan con l’avveniristica Baku.

 

Costo

A partire da € 1.880,00

Durata

10gg

Tipologia viaggio

Viaggio individuale

Per partenze entro il

26/10/2019

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Tblisi, Kutaisi, Telavi, Sheki, Baku

CALENDARIO DELLE PARTENZE 2019

 

APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE
Sabato 2 Sabato 11 Sabato 8 Sabato 13 Sabato 3 Sabato 7 Sabato 12
Lunedì 22 Sabato 24 Sabato 21 Sabato 26
  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    TBILISI

    Arrivo e trasferimento in aeroporto. Pernottamento a Tbilisi.

  • GIORNO
    2

    TBILISI

    Prima colazione.

    Questo giorno è completamente dedicato alla visita della capitale della Georgia, Tbilisi. Il programma comprende la Città Vecchia e la Città Nuova. La città offre una grande varietà di curiosità, la maggior parte delle quali sono antiche. Tutti i posti che meritano interesse nella Città Vecchia si trovano molto vicini l’uno all’altro, entro un giro di alcuni minuti.

    Iniziamo la nostra visita da Tbilisi Vecchia con la Cattedrale di Sioni (VII sec). Saliamo al colle per visitare la Fortezza di Narikala (IV sec), una delle fortificazioni più vecchie della città, poi arriviamo alle Terme Sulfuree con le cupole costruite con i mattoni. Dopo facciamo una passeggiata lungo il Corso Rustaveli con la visita al Museo Nazionale.

    Cena in ristorante tradizionale e pernottamento.

  • GIORNO
    3

    TBILISI/MTSKHETA/KUTAISI

    Prima colazione.

    In mattina partiamo verso l’occidente per visitare la capitale antica e il centro religioso della Georgia, Mtskheta, e i suoi monumenti storici – il Monastero di Jvari e la Cattedrale di Svetitskhoveli – tutti e due patrimonio mondiale d’Unesco. Viaggiamo via terra per la provincia di Imereti nella Georgia Occidentale. Lungo il tragitto visitiamo anche il mercato della ceramica prima di arrivare a Kutaisi – la seconda città più grande nel paese ma nei tempi antichi la famosa città che possedeva il Vello d’Oro.

    Cena e pernottamento in guest house.

  • GIORNO
    4

    KUTAISI/GELATI/GORI/UPLITSIKHE/TBILISI

    Prima colazione.

    In mattina visita di Kutaisi, la seconda città della Georgia, con il Monastero e l’Accademia di Gelati del XII secolo, importante sito UNESCO.Questo giorno viaggiamo nella città di Gori – cuore della Regione di Kartli. Lungo la Via della Seta visitamo la Città zScavata nella Roccia di Uplistsikhe (I millennio a.C). È un complesso vecchio con le dimore, i mercati, le cantine per il vino, i forni e la chiesa costruita sulla roccia e anche il teatro. La sera arrivo a Tbilisi.

    Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    5

    TBILISI/STEPANTSMINDA/TBILISI

    Prima colazione.

    Proseguiamo con la visita del Complesso di Ananuri (XVII sec). Una bellissima strada da Gudauri lungo il fiume Tergi porta a Stepantsminda, la città principale nella regione. Da Stepantsminda una salita tranquilla di un’ora e mezza (circa 4/5 km) per valli magnifiche e boschi stupendi conduce alla chiesa della Trinità di Gergeti, situata all’altezza di 2170 m. Rientro a Tbilisi.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    6

    TBILISI/SIGHNAGHI/TSINANDALI/VARDISUBANI/TELAVI

    Prima colazione.

    In mattinata partenza verso la Regione di Kakheti, regione vinicola associata a buon vino e ospitalità eccezionale. Qui le montagne del Gran Caucaso si contrappongono a paesaggi coltivati e prati fertili.

    Visitiamo la cittadina fortificata di Sighnaghi sorta su una collina che domina la valle di Alazani. Sighnaghi è circondata dalla cinta muraria con 23 torri costruite dal Re Erekle II nel 18° secolo per proteggere la zona dalle incursioni dei Lezghiniani. Nel corso di 200 anni la città dalle piccole case con i tetti di tegole e i balconi decorati, ha conservato l’aspetto originale e offre ai visitatori splendidi panorami sui monti del Gran Caucaso.

    Visitiamo poi, procedendo verso Tsinandali, il bellissimo complesso dei duca Georgiani del 19° secolo. Quindi sosta per il pranzo e la degustazione di vini presso un bellissimo chateau.

    A seguire sosta in un villaggio locale presso una famiglia specializzata nella produzione dei “Kvevri”, i contenitori tradizionali del vino. Quindi arrivo nella città di Telavi, centro amministrativo e culturale della regione di Kakheti.

    Sistemazione in piccolo hotel di famiglia per il pernottamento.

  • GIORNO
    7

    TELAVI/LAGODEKHI (FRONTIERA)/SHEKI (200 km)

    Prima colazione.

    Trasferimento al confine con l’Azerbaigian. Cambio della guida e del mezzo di trasporto e proseguimento verso Sheki, importante centro carovaniero sulla via della seta, circondato da un territorio verde e fertile ricco di acque.

    Pranzo e visita del Palazzo dei Khan di Sheki (XVIII sec) e dello storico caravanserraglio del XVIII secolo. Quindi visitiamo il villaggio di Kish, dove fu costruita la prima chiesa cristiana dell’Albania Caucasica, il territorio, ora compreso nell’Azerbaijan, che nell’antichità aveva autonomia propria.

    Pernottamento a Sheki.


  • GIORNO
    8

    SHEKI/SHEMAKHA/BAKU (ABSHERON) (350 km circa)

    Prima colazione e partenza per Baku, capitale dell’Azerbaijan.

    Pranzo in corso di viaggio. Soste a Shemakha per la visita della Moschea di Juma e a Maraza per la visita del mausoleo di Diri Baba. Arrivo a Baku nel pomeriggio. Si visita la penisola Absheron con il tempio del fuoco zoroastriano di Ateshgah e l’altura di Yanardag dove il gas naturale di cui è ricco il sottosuolo si manifesta con un fuoco incessante lungo il fianco del colle.

    Pernottamento a Baku.

  • GIORNO
    9

    BAKU (GOBUSTAN) (130 km)

    Prima colazione e partenza per la riserva di Gobustan.

    Qui si trovano antiche sculture rupestri databili tra 5000 e 20000 anni fa che testimoniano le condizioni di vita preistorica nel Caucaso. Si tratta di un sito “Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco. Una roccia con un’incisione in latino testimonia anche la presenza di una centuria romana nel primo secolo d.C. Al termine della visita proseguimento alla volta dei sorprendenti “vulcani di fango” (in base alle condizioni meteorologiche e della praticabilità delle strade).

    Dopo il pranzo, visita a piedi di Baku includendo la città medievale "lcheri Sheher" con i suoi stretti vicoli e caravanserragli storici, Nella città vecchia si trova il complesso degli Shirvan Shah, patrimonio dell'Unesco, che include il palazzo principale, la moschea con il minareto e un mausoleo. Quindi si vista dall’esterno l’antica Torre della Vergine e si effettua una sosta panoramica presso l’Highland Park.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    10

    BAKU

    Trasferimento in aeroporto.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Azerbaijan: obbligatorio. È valido per 30 giorni.

Georgia: non è necessario.

HOTEL PREVISTI

Hotel 4 stelle (2 pernottamenti in hotel semplici a conduzione familiare)

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

 

Minimo 2 persone: € 1.880,00

Supplemento singola: € 346,00

 

Notte supplementare a Baku: € 56,25

Supplemento singola: € 44,00

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (circa il 4% del totale)

Cambi applicati: 1 USD = 0,85 € – Adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla data di partenza

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

Sistemazione in hotel 4 stelle in camere standard; 2 notti in semplici hotel a conduzione familiare; prime colazioni in hotel da programma; pasti come descritto nel programma; trasferimenti da e per l’aeroporto di Baku; trasporti privati con aria condizionata; guide locali di lingua italiana; ingressi come previsto dal programma; tasse locali; documenti e set da viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

Voli e tasse aeroportuali; spese extra di carattere personale; pasti non previsti, bevande; mance e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.