I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

India: il Maharashtra

A causa del carattere diffuso e popolare dell’induismo capace di coinvolgere attivamente, fino alla morte, un’immensa moltitudine di indiani, l’India appare un luogo dove tutto è possibile; dove il miracolo non è un evento straordinario ma una quotidianità accessibile a tutti. Per gli indiani ogni evento terreno è legato al divino, tutto diviene, si trasforma, tutto è sacro ma profano allo stesso tempo. A differenza degli Occidentali, che hanno sopito il desiderio di Assoluto, gli indiani non nascondono il bisogno di ultraterreno, non nascondono paure, angosce, incapacità di capire, spiegare e non nascondono speranze, immaginazione e amore. Un viaggio in India è un autentico assalto ai sensi, nel bene e nel male.
Visitiamo il Maharashtra, uno fra gli stati più grandi dell’intero continente profondamente legato alla figura del Mahatma Gandhi: la Grande Anima.

Costo

A partire da 1.210

Durata

14gg

Tipologia viaggio

Viaggio individuale

Da prenotare entro il

15/09/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Bombay, Nashik, Shirdi, Aurangabad, Pune, Mahabaleshwar

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    MUMBAI

    Arrivo a Mumbai (Bombay), disbrigo delle procedure di ingresso nel paese e ritiro del bagaglio. Incontro con la nostra guida e trasferimento in hotel. Pernottamento.

  • GIORNO
    2

    MUMBAI

    Intero giorno dedicato alla visita della capitale dello stato con la tipica architettura gotica, le strade animate e i colorati mercati. Si visitano i Giardini Pensili sulla collina di Malabar, la spiaggia Juhu, la Porta dell'India, importante punto di riferimento, e la Marine Drive, l'area residenziale più "in" della città. Pernottamento.

  • GIORNO
    3

    MUMBAI

    Partenza in traghetto per raggiungere le Grotte di Elephanta (Gharapuri), che si trovano su un'isola 9 km per mare dalla Porta dell'India. Si visitano i templi scavati nella roccia che risalgono al VII secolo e sono dedicati al dio Shiva. Nel pomeriggio visita del Museo del Principe di Galles. Pernottamento.

  • GIORNO
    4

    MUMBAI / NASHIK (170 KM - 4H30)

    Partenza verso nord per Nashik, la città ricca di templi che si trova sulle rive del Godavari, uno dei fiumi sacri del Deccan. Nel pomeriggio visita della città dove si respira un'aria fortemente spirituale. Si visitano la zona molto animata attorno alla vasca sacra di Ramkund (menzionata nel Ramayana), il tempio Muktidham con le pareti interne ampiamente decorate con i capitoli del Bhagavad Gita.
    Quindi visita delle grotte buddiste di Pandu Lena. In totale le grotte sono ben 24 ma la numero 3 e la 10 (che sono "vihara", ovvero monasteri) sono davvero spettacolari. Si visita anche il Kalaram Mandir, il più sacro della città. Si potrà poi assistere alle cerimonie di preghiera serale presso il tempio Trimbakeshwar, molto importante per tutta l'India. Si potrà poi vedere la piccola sorgente del sacro fiume Godavari che attraversa poi tutta l'India fino al Golfo del Bengala. Immergersi nel fiume lava tutte le zozzure. Pernottamento.

  • GIORNO
    5

    NASHIK/SHIRDI (90 KM, 2 ORE)

    Partenza per Shirdi per visitare il tempio di Sai Baba, una delle figure più venerate di tutta l'India, sia dai musulmani che dagli induisti, considerato come un'incarnazione dell'Amore. Di lui Sri Aurobindo disse una volta: "Basta un'occhiata ai suoi occhi per riconoscere l'intensa compassione e l'infinito amore di Cristo".
    Si visitano il bellissimo tempio (Samadhi) Mandir dove si trovano i resti mortali di Sai Baba e la moschea Dwarkamai dove Sai Baba è stato fine alla fine dei suoi giorni. Pernottamento.

  • GIORNO
    6

    SHIRDI

    Intero giorno libero. Pernottamento.

  • GIORNO
    7

    SHIRDI/AURANGABAD (110 KM, 3 ORE)

    Partenza per Aurangabad. Nel pomeriggio visita della città con il forte Daulatabd ed il mausoleo Bibi ka Maqbara (imitazione in tono minore del ben più noto Taj Mahal di Agra). Quindi visita del mulino ad acqua Panchakki. Pernottamento.

  • GIORNO
    8

    AURANGABAD (GROTTE DI AJANTA - CHIUSE IL LUNEDÌ)

    Partenza per la visita delle grotte di Ajanta databili dal 200 a.C. al 650 d.C. che si trovano 166 km a nord-est di Aurangabad. Queste 29 grotte sono considerate dall'Unesco patrimonio dell'umanità e sono scavate sul versante di una roccia a precipizio sul fiume. Gli affreschi e le sculture sono di pregevole fattura, in parte ben restaurati, e riproducono avvenimenti che riguardano il Buddha, sue raffigurazioni e dei suoi familiari, insieme a scene di vita quotidiana. Il dipinto più famoso, forse il più pregevole è quello della principessa morente nella grotta numero 16. Pernottamento.

  • GIORNO
    9

    AURANGABAD (GROTTE DI ELLORA - CHIUSE IL MARTEDÌ)

    Partenza per la visita delle grotte di Ellora che si trovano 30 Km ad ovest di Aurangabad. Anche queste grotte, in tutto 34 e più grandi di quelle che si trovano ad Ajanta, sono considerate patrimonio dell'umanità costruite dai monaci induisti, jainisti e buddisti che evidenziano un periodo di tolleranza religiosa in cui si sono potute manifestare credenze popolari ed influenze tantriche.
    Le grotte si trovano lungo una scarpata non ripida lunga oltre due chilometri; sono decorate armoniosamente con sculture e affreschi all'interno di templi, cappelle e monasteri. Tra tutte le opere segnaliamo la scultura monolitica più grande del mondo: Kailash, il tempio indù dedicato a Shiva. Il tempio porta il nome della montagna sacra, dove dimorano gli dei e si tratta di un autentico capolavoro finemente tratto dalla roccia per un'altezza di 30 metri.
    Pernottamento.

  • GIORNO
    10

    AURANGABAD/PUNE (235 KM, 4 ORE E 30)

    Partenza per Pune, sulle colline Sahyadari. Nel pomeriggio visita del palazzo dell'Aga Khan dove il Mahatma Gandhi fu tenuto prigioniero dopo il suo famoso discorso agli inglesi durante la seconda guerra mondiale. Si visitano anche la Sinagoga, il tempio di Pataleshwara scavato nella roccia e le rovine di un antico palazzo simile a un forte. A Pune si trova anche l'ashram di Bhagwan Rajneesh o Osho. Pernottamento.

  • GIORNO
    11

    PUNE/MAHABALESHWAR (120 KM, 2 ORE E 30)

    Partenza per Mahabaleshwar, la più popolare stazione collinare attorno al lago Venna, residenza estiva dei Raj sulla catena dei Ghati occidentali. Nel pomeriggio ci si recherà a Panchgani, conosciuta come la Mecca del Maharashtra, la più grande produttrice di fragole e lamponi dello stato. Pernottamento.

  • GIORNO
    12

    MAHABALESHWAR

    Intero giorno libero. Pernottamento.

  • GIORNO
    13

    MAHABALESHWAR MUMBAI (365 KM – 6 ORE E 30)

    Partenza per Mumbai. Arrivo e resto del giorno libero. Pernottamento.

  • GIORNO
    14

    MUMBAI - PARTENZA

    In tempo utile trasferimento in aeroporto.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Obbligatorio. Costo: da € 80,00
C’è la possibilità di ottenerlo online al costo di circa € 50,00

HOTEL PREVISTI

Hotel 4 stelle

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

Minimo 2 persone: € 1.344,00

Minimo 4 persone: € 1.210,00

Supplemento Singola:  € 603,00

Supplemento mezza pensione: € 163,00

Supplemento pensione completa: € 315,00 (pranzi e cene)

Accompagnatore locale di lingua italiana: in totale € € 1.141,00

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (copre circa il 4% del totale)

Cambi applicati: 1 USD = 0,85 € Adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla data di partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

Hotel 4 stelle con prima colazione; trasferimenti con veicoli privati e aria condizionata; escursioni come indicate nel programma con guide locali che parlano inglese (a esclusione di Nashik, Shirdi e Mahabaleshwar); ingressi da programma; tasse locali; documenti e set da viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

Voli; escursioni facoltative; pasti; bevande; mance; spese personali e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.