I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

India: Rajasthan Pushkar e Agra

Un bellissimo e completo itinerario nel Rajasthan, la terra dei fieri Rajput. Maharaja, Raja, Rana, erano i titoli nobiliari dei signorotti locali arricchitisi oltre misura esigendo dazi e gabelle dalle carovane che percorrevano quelle piste riarse cariche di merci pregiate. Una volta costruiti i porti, il commercio prese la via del mare e il Rajasthan cessò di esistere come terra di passaggio e piombò in un letargo che lo ha conservato integro.
Questa è una terra solare dove i rossi, i gialli, gli arancione dei turbanti dalla lunga coda si fondono nel verde e nel turchese dei vaporosi, elegantissimi sari e dove il profumo speziato dei mercati penetra le ampie e fresche sale di magnifici palazzi dalle facciate lavorate come un pizzo. Il nostro itinerario include la visita di molti templi jainisti, di massicce fortezze, eleganti palazzi, templi induisti in finissimo marmo bianco ma non trascura il contatto con le etnie locali né lesina il tempo di soffermarsi a godere i tramonti che qui sanno infuocarsi come in nessun altro luogo al mondo e suggeriscono la suggestione di leggende che qui non sembrano più tali.

Costo

A partire da € 980

Durata

13gg

Tipologia viaggio

Viaggio individuale

Da prenotare entro il

15/09/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Delhi, Mandawa, Bikaner, Jaisalmer, Jodhpur, Udaipur, Pushkar, Jaipur, Agra

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    DELHI

    Arrivo a Delhi, disbrigo delle procedure di ingresso nel paese e ritiro del bagaglio. Incontro con la nostra guida e trasferimento in hotel. Pernottamento.

  • GIORNO
    2

    DELHI/MANDAWA

    Prima colazione, breve giro panoramico nella capitale e partenza per Mandawa. La strada da Delhi a Mandawa attraversa la regione dello Shekhavati, che prende il nome dal governatore Shehaji di Amarsar; nel 1471 diede vita a un regno indipendente durato quasi 3 secoli. Pernottamento.

  • GIORNO
    3

    MANDAWA/BIKANER

    Prima colazione e visita di questa città fortificata che sorge in cima ad un'altura e che ospita diversi haveli, le case dei ricchi commercianti. Arrivo a Bikaner nel pomeriggio. Questa città è stata un'importante stazione commerciale sulla strada che portava le carovane dall'Asia centrale e dall'India settentrionale ai porti del Gujarat e a Delhi. Si visita il Palazzo Junagarh e la città vecchia circondata da una cinta muraria. Pernottamento.

  • GIORNO
    4

    BIKANER/JAISALMER

    Dopo la prima colazione partenza per Jaisalmer, attraversando il deserto del Thar (Thar Desert National Park). Il territorio è caratterizzato dalla tipica vegetazione delle zone aride e dalla presenza di piccole case di paglia. Si arriva quindi alla città-fortezza di Jaisalmer, la città d'oro. Pernottamento.

  • GIORNO
    5

    JAISALMER

    Prima colazione. Visita di Jaisalmer. Le sue case vivacemente decorate (haveli), le pittoresche stradine, la maestosa fortezza, l'escursione a dorso di cammello sulle vicine dune di sabbia rendono molto affascinante questa località situata all'estremo ovest dell'India. Vi si respira l'atmosfera unica delle città del deserto. Pernottamento.

  • GIORNO
    6

    JAISALMER/JODHPUR

    Dopo la prima colazione partenza per Jodhpur, la città blu per la particolare tinta dei muri. È l'ex capitale del Marwar (paese dei morti) e la seconda città dello stato dopo Jaipur. Si possono vedere nel pittoresco centro, che vanta ben 10 km di mura, una fortezza ben conservata in posizione dominante e suggestive stradine su cui si affacciano case di arenaria. Vi si respira ancora l'antica atmosfera principesca. Pernottamento.

  • GIORNO
    7

    JODHPUR/RANAKPUR/UDAIPUR

    Prima colazione e partenza per Udaipur, la città bianca. Sosta a Ranakpur, un centro fra i più importanti della religione jainista. Si visitano una serie di templi incantevoli in marmo bianco di epoca medioevale con decorazioni minuziose fino all'inverosimile, perfette nell'armonia della loro architettura. Arrivo in serata. Pernottamento.

  • GIORNO
    8

    UDAIPUR

    Prima colazione e visita della città. I palazzi sontuosi, i giardini esotici, i laghi lucenti come specchi ben valgono a Udaipur gli appellativi di "Venezia d'Oriente" e di "Città dei Laghi" e ne fanno uno dei luoghi più belli dell'India. In questa località si dimentica la durezza del viaggio nel deserto del Rajasthan e si gode pienamente delle bellezze monumentali quali il Palazzo di Città. Si potranno gustare le piacevoli atmosfere di una piccola ma importante cittadina indiana. Pernottamento.

  • GIORNO
    9

    UDAIPUR/CHITTORGARH/PUSHKAR

    Dopo la prima colazione partenza per Pushkar. Prima di giungervi sosta presso la città fortificata di Chittorgarh, testimonianza di uno dei periodi più gloriosi della storia cavalleresca rajastana. Arrivo in hotel a Pushkar in serata. Pernottamento.

  • GIORNO
    10

    PUSHKAR/JAIPUR

    Dopo la prima colazione visita della città di Pushkar, la città santa per gli Indù. Nel corso dei secoli qui sono stati costruiti oltre 400 templi; tra questi la città ospita anche l'unico tempio dedicato a Brahma. Nel pomeriggio partenza per Jaipur dove si arriva in serata. Pernottamento.

  • GIORNO
    11

    JAIPUR

    Prima colazione. La giornata è dedicata alla visita di questa "città rosa", la capitale del Rajasthan. Grazie ai suoi innumerevoli palazzi è anche una delle principali attrazioni dell'India, amata incondizionatamente da tutti i visitatori. Nel pomeriggio escursione ad Amber, poco fuori la città, per ammirare il palazzo del Maharaja. Pernottamento.

  • GIORNO
    12

    JAIPUR/FATEHPUR SIKRI/AGRA

    Prima colazione e partenza per Agra. Prima di giungervi sosta a Fatehpur Sikri, la città abbandonata costruita da Akbar, il più grande imperatore Moghul. Arrivo ad Agra e visita del magnifico palazzo conosciuto come Taj Mahal, perla architettonica dell'oriente islamico.
    Il Taj Mahal è una costruzione commemorativa di indicibile bellezza fatta costruire dall'imperatore Moghul Shah Jahan in memoria di Mumtaz Mahal, amatissima moglie morta nel 1629 dando alla luce il 14° figlio. La costruzione di candido marmo suscita emozioni particolari per la solennità, l'eleganza, la poesia e l'amore che ne traspaiono. Pernottamento.
    N.B. Il Taj Mahal ad Agra è chiuso ogni venerdì

  • GIORNO
    13

    AGRA/DELHI - partenza

    Prima colazione e completamento della visita di Agra con il Forte Rosso, antica residenza di Akbar, capolavoro d'arte indo-persiana. Quindi partenza per l'aeroporto di Delhi, dove l'arrivo è previsto dopo circa 5 ore di viaggio. Non è previsto l'uso della camera in hotel.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Obbligatorio. Costo: da € 80,00
C’è la possibilità di ottenerlo online al costo di circa € 50,00

HOTEL PREVISTI

Hote 4/5 stelle

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

Quota base in camera doppia, hotel 4 stelle

Minimo 2 persone: € 1.062,00

Minimo 4 persone: € 980,00

Supplemento singola: € 375,00

Supplemento mezza pensione:  € 190,00

Supplemento pensione completa: € 364,00 (pranzi e cene)

 

Quota base in camera doppia, hotel 5 stelle

Minimo 2 persone: € 1.138,00

Minimo 4 persone: € 1.051,00

Supplemento singola: € 473,00

Supplemento mezza pensione: € 212,00

Supplemento pensione completa:  € 413,00  (pranzi e cene)

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (copre circa il 4% del totale)

Cambi applicati: 1 USD = 0,85 € Adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla data di partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

Hotel 4 o 5 stelle come prescelti con prima colazione; trasferimenti con veicoli privati e aria condizionata; escursioni come indicate nel programma con guida locale che parla italiano; ingressi da programma; tasse locali; documenti e set da viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

I voli; escursioni facoltative; pasti; bevande; mance; spese personali e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.