I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Islanda: le luci dell’aurora boreale

L’Islanda è un’isola dell’Oceano Atlantico che si trova tra la Groenlandia e la Norvegia ancora poco conosciuta, se non addirittura sconosciuta. Spesso si pensa all’Islanda come a un territorio coperto di ghiacci, ma in realtà d’inverno fa più o meno freddo come in Europa; d’estate invece il territorio si fa verde e rigoglioso, un vero paradiso per gli amanti della natura selvaggia e primitiva dove si trovano ben 250 specie di uccelli, di cui 75 endemiche.

L’isola ospita il ghiacciaio più grande d’Europa. È una terra in cui l’uomo può percepire la potenza della natura generosa che offre di sé spettacoli d’incomparabile bellezza come ogni estate, con il sole di mezzanotte, e d’inverno, con i disegni nel cielo dell’aurora boreale.

Costo

Su richiesta

Durata

6gg

Tipologia viaggio

Viaggio di gruppo

Per partenze entro il

31/12/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Reykjavik, Anello d'oro, Parco Nazionale Skaftafell, laguna glaciale di Jokulsarlon

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    REYKJAVIK - ARRIVO

    Arrivo. Trasferimento individuale (non inclsuo) in hotel. Pernottamento.

  • GIORNO
    2

    THINGVELLIR/GEYSER/GULLFOSS

    La giornata inizia con una visita al Northern Lights Center, un centro informativo dedicato all'Aurora Boreale a Reykjavik dove potete arricchire le vostre conoscenze sul fenomeno dell'Aurora Boreale.

    Poi ci si dirige verso il Parco Nazionale di Thingvellir, patrimonio mondiale dell'Unesco, dove la forma parlamentare più antica del mondo si è riunita per secoli sulle sponde del lago più grande d'Islanda. Si prosegue per Laugarvatn verso il centro geotermale chiamato Fontana. Qui avrete modo di visitare un "panificio" veramente unico: con il calore geotermale infatti in quest’area il pane può essere cotto sottoterra. Prendetelo dal terreno e assaggiate questo pane squisito, servito caldo con un filo di burro fresco islandese.

    Continuiamo attraverso aree agricole verso i campi geotermici di Geysir, dove ribollono pozze di fango e sorgenti d'acqua calda e dove si trova anche il famoso geyser chiamato Strokkur. Infine, visitiamo la drammatica cascata su due livelli chiamata Gullfoss, che offre una vista spettacolare in inverno quando si congela a metà.

    Pernottamento nella zona di Fludir.

  • GIORNO
    3

    COSTA MERIDIONALE/VULCANO EYJAFJALLAJOKULL

    Oggi ci si dirige lungo la costa meridionale, una zona dell'Islanda che è molto bella in inverno.

    Questa è una delle principali regioni agricole del paese. La strada passa nelle vicinanze di varie fattorie tipiche, dove nei campi potrete scorgere branchi di cavalli islandesi. Sosta presso le spettacolari cascate Seljalandsfoss e Skogafoss. Si prosegue poi, passando vicino al ghiacciaio Myrdalsjokull, verso la spiaggia di Reynisfjara. Fate una passeggiata sulla sua sabbia nera di origine vulcanica ammirando le straordinarie formazioni rocciose e le onde fragorose dell'Oceano Atlantico.

    Pernottamento e caccia all'Aurora Boreale nella zona di Kirkjubaejarklaustur.

  • GIORNO
    4

    PARCO NAZIONALE SKAFTAFELL/LAGUNA GLACIALE JOKULSARLON

    Oggi scoprite la zona del Parco Nazionale di Vatnajokull, chiamato così dal ghiacciaio più grande d'Europa, che ne fa parte. Questo parco nazionale è anche il più vasto in Europa. All’interno si trova anche Skaftafell, un'oasi di straordinaria bellezza naturale incastonata tra due lingue glaciali. Continuate verso la laguna glaciale Jokulsarlon, dove numerosi iceberg galleggiano nelle profonde acque (ca. 180 m) della baia.

    Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

  • GIORNO
    5

    AREE VULCANICHE/HVERAGERDI/LAGUNA BLU/REYKJAVIK

    Esplora la regione vicino al torreggiante strato-vulcano Eyjafjallajokull, famoso per la sua eruzione che nel 2010 bloccò gran parte del traffico aereo in Europa. Al centro espositivo alla fattoria Thorvaldseyri, che si trova ai piedi del vulcano Eyjafjallajokull, si può vedere sia tramite fotografie che in film l'impatto dell'eruzione sul paesaggio circostante, sull'Islanda e sul mondo intero.

    Dirigetevi poi verso il villaggio di Hveragerdi, che è uno dei pochi siti al mondo situati direttamente sulla sommità di una zona geotermica. Hveragerdi è spesso chiamato "il paese dei fiori" per via delle sue numerose serre riscaldate dall'acqua geotermale che proviene da sorgenti vicine.

    Il tour prosegue poi verso Strandarkirkja, una chiesa che si dice possa aiutare a portare al successo o fornire buona fortuna. Continuate lungo la costa, ammirate le onde mozzafiato e attraversate una comunità abbandonata che una volta era un centro fiorente della regione. Nella penisola di Reykjanes potete fare il bagno nella famosa Laguna Blu, un centro termale unico che si trova nel mezzo di un campo di lava nera e le cui acque piacevolmente calde sono ricche di minerali.

    Rientro a Reykjavik e serata libera.

  • GIORNO
    6

    REYKJAVIK - PARTENZA

    Prima colazione. Trasferimento in aeroporto individuale (non incluso).

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Non è necessario

HOTEL PREVISTI

Hotel standard

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

 

Prezzi su richiesta

DOCUMENTI

Occorre un passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di inizio del viaggio o la carta di identità valida per l’espatrio (priva del rinnovo quinquennale).

 

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (circa il 4% del totale)

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

2 notti in un hotel a Reykjavík, 3 notti in alberghi di campagna, tour in pullman guidata dal giorno 2 al giorno 5 con guida di lingua italiana, ingresso al Northern Lights Center, centro informativo sull’Aurora Boreale, a Reykjavik, breve passeggiata e assaggio di pane integrale cotto con calore geotermico a Laugarvatn Fontana, ingresso a Volcano Visitor Center alla base del vulcano Eyjafjallajokull, visione di “Eldmessa” – un breve film sull’eruzione dei vulcani di Laki nel 1783-1784, Kit per la caccia all’Aurora Boreale il giorno 3 o 4 (torcia, coperte e thermos di cioccolata calda), ingresso per fare il bagno nella Laguna Blu.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

I voli; i trasferimenti in arrivo e partenza; i pasti; le bevande; le mance; le spese personali e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.

 

IMPORTANTE

L’itinerario è soggetto a riconferma e l’ordine delle tappe può essere invertito. Le due uscite serali per avvistare le luci nordiche possono subire un cambiamento di giornata.