I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Thailandia e Laos: navigando il Mekong

Questo itinerario ci conduce attraverso i territori del nord della Thailandia e del Laos in un contesto geografico che prescinde dai confini politici.

Costo

A partire da € 2.080,00

Durata

10gg

Tipologia viaggio

Viaggio individuale

Per partenze entro il

31/12/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Chiang Mai, Chiang Rai, Chiang Saen, Pakbeng, Luang Prabang e Vientiane

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    CHIANG MAI

    Arrivo e trasferimento in hotel. Tempo per il riposo e nel pomeriggio visita orientativa di Chang Mai con i templi in stile Lanna di Wat Suan Dok e Wat Phra Singh. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    2

    CHIANG MAI

    Prima colazione. Partenza per il monte Doi Suthep (1676 mt.) dove si trova il Wat Phra That Doi Suthep, costruito nel 1383 sotto il regno di Kue-Na. Si raggiunge la cima con una funicolare, dalla sommità del Doi Suthep si apre un panorama suggestivo su tutta la piana di Chiang Mai. Per la discesa dal tempio si percorre una gradinata di 300 scalini affiancata da due "Naga" dragoni con testa di serpente. Possibilità di acquistare prodotti dell'artigianato locale nel mercatino situato ai piedi del tempio. Seconda colazione e pomeriggio libero per godersi a piedi la caratteristica Chiang Mai ed il suo centro. Cena libera e pernottamento.

  • GIORNO
    3

    CHIANG MAI / CHIANG RAI

    Prima colazione e partenza per la visita ad un campo di elefanti dove proveremo l'esperienza di entrare con loro nella giungla. Successivamente proseguimento per Tha Ton, sulle rive del fiume Kok. Seconda colazione in ristorante locale. Nel pomeriggio, navigazione del fiume con l'ausilio delle motolancie. Si attraversa il cuore di questa regione, tra le più rurali del paese. Al termine della navigazione proseguimento verso Baan Ya Pa dove si possono incontrare i rappresentanti di alcuni gruppi etnici come gli Akha, i Lahu Shi Balah ed i Padong. Proseguimento per Chiang Rai. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    4

    CHIANG RAI / TRIANGOLO D'ORO / CHIANG SAEN

    Prima colazione e partenza verso Mae Chan per visitare alcuni villaggi di etnia Yao ed Akha. Siamo nel cuore del famoso Triangolo d'Oro, il territorio dove si incontrano i confini di tre regioni: la Birmania, il Laos e la Tailandia, segnati dalla confluenza dei fiumi Mekong e Tiny Rouak. Sosta panoramica a Muang Sam Moum e visita di Chiang Saen con i templi Chedi Luang e Wat Phra Dhat oltre anche ad un piccolo museo dell'Oppio. Seconda colazione in corso di visita. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    5

    CHIANG SAEN / HOUEI XAI / PAK BENG

    Prima colazione e partenza per il confine a Chiang Kong (Tailandia). Disbrigo delle formalità di frontiera ed attraversamento in battello del Mekong verso Houeixay, villaggio laotiano di confine con la Tailandia. Trasferimento in tuk tuk locale al porto principale ed imbarco su un battello che ci porterà a Pakbeng. Lungo il percorso sul Mekong il battello si fermerà per poter visitare alcuni villaggi locali in cui vivono i gruppi etnici di questo territorio. Seconda colazione a bordo.

    Il Mekong è uno dei fiumi più importanti dell'intero continente che ha le sue sorgenti sugli altipiani orientali del Tibet. Scorre poi per circa 4.200 km fino a sfociare con un immenso delta nel Mar Cinese meridionale nei pressi di Saigon. Il fiume, irruento e pericoloso nel suo corso settentrionale, diviene navigabile nel Laos. Arrivo a Pakbeng nel pomeriggio e trasferimento al lodge da dove si gode una vista panoramica incredibile. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    6

    PAK BENG / PAK OU / LUANG PRABANG

    Prima colazione e partenza verso le 8.30 per la seconda parte della navigazione sul fiume. Si effettuerà una sosta in un villaggio dove gli abitanti sono dediti all'attività di produzione di alcool di riso. Visita quindi di un villaggio appartenente al gruppo etnico Hmong. Proseguimento lungo il Mekong fino alla confluenza con il Nam Ou dove, a metà circa di una parete di roccia carsica dominante il fiume, si aprono le 2 grotte, Tham Ting e Tham Phoum.

    La prima, facilmente accessibile, è interamente costellata di statue ed immagini votive del Buddha, alcune delle quali deposte più di 300 anni fa; dall'ingresso si gode di una superba vista panoramica sul fiume. Quella superiore si raggiunge percorrendo una lunga scalinata, ed è costituita da varie sale con formazioni rocciose, ma priva di ornamenti religiosi. Pare che le grotte fossero state scoperte dal re Setthathirath durante una partita di caccia, e da allora venerate; anticamente abitate da monaci, restano tuttora meta di continui pellegrinaggi da ogni provincia del Laos. Rientro a Luang Prabang navigando nuovamente il fiume. Seconda colazione a bordo. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    7

    LUANG PRABANG

    Mezza pensione (prima e seconda colazione). Primo giorno dedicato alla visita di Luang Prabang. La visita include il Museo Nazionale ospitato nell'ex-Palazzo Reale oltre ai monumenti principali della città come il Wat Visounnarath, il Wat Aham, il Wat Xiengthong, il Wat Sene ed il Wat Sop.

  • GIORNO
    8

    LUANG PRABANG

    Secondo giorno dedicato alla visita di Luang Prabang. Ricordiamo anche il parco naturale con le cascate di Kuang Si ed alcuni villaggi di etnia Khmu. A conclusione si potrà assistere ad un magnifico tramonto dalla collina Phousi, che domina la penisola ed il mercato notturno.

  • GIORNO
    9

    LUANG PRABANG / VIENTIANE

    Prima colazione, trasferimento in aeroporto e partenza per Vientiane, capitale del Paese, la più piccola delle unità politiche sorte dopo la dissoluzione dell'impero coloniale francese. Vi abitano semplici contadini itineranti a causa del territorio impervio ed inospitale. Basti pensare che fino al 1977 l'unità di scambio era il Kg di riso! Oggi il paese è legato al potente Vietnam che ne garantisce la difesa ed un minimo di economia.

    I Lao sono un popolo della famiglia Thai ed i loro tratti somatici sono un evidente risultato di una mescolanza tra la razza cinese e quella indiana. Ovviamente le zone di confine sono le più importanti per il Paese a motivo dell'opportunità di scambio che esse creano, quindi anche Vientiane, la piccola capitale, si trova proprio sul confine con la Tailandia. La visita della città include i monumenti principali quali il Wat Sisakhet, il Ho Phrakeo, il Patuxay (Arco della Vittoria) e lo stupa di Thatluang, simbolo e massimo centro religioso del Paese. Tempo permettendo, sosta al mercato Talad Sao. Seconda colazione in corso di visita. Cena con spettacolo di danze tradizionali. Pernottamento.

  • GIORNO
    10

    VIENTIANE

    Prima colazione e tempo libero. In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo di rientro in base all'operativo aereo prescelto.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Thailandia: Obbligatorio. Si ottiene all’arrivo in aeroporto.

Laos: Obbligatorio. Si ottiene all’arrivo in aeroporto (USD 35).

HOTEL PREVISTI

Categoria Superior/Boutique Hotel

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

 

Minimo 2 persone: € 2.225,00

Minimo 4 persone: € 1.820,00

Supplemento camera singola: € 520,00

Riduzione da maggio a settembre: € 50,00

Supplemento early check-in/late check-out: su richiesta

DOCUMENTI

Occorre un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi dalla data di inizio del viaggio e 2 foto formato tessera.

 

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (circa il 4% del totale)

Cambi applicati: 1 USD = 0,85 € – Adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla data di partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

Voli interni, hotel menzionati, trasferimenti e sistemazioni come da programma, trattamento da programma, guide locali parlanti inglese/francese, assicurazione inter-assistance, documentazione e set da viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

Viaggio aereo internazionale, pasti non menzionati, bevande, mance, tasse aeroportuali, spese personali e quanto altro non indicato in “La quota base comprende”.