I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Perù: civiltà leggendaria

In questo tour del Perù l’itinerario si dipana una linea misteriosa che abbraccia la sierra del paese, dovesi stabilì l’impero degli Incas. Dalla costa arriveremo alle linee del popolo Nazca, di cui sappiamo molto poco, stranamente disegnate con una sola riga che mai si intreccia. Poi incontreremo il popolo Quechua, l’etnia delle montagne più numerosa dell’impero Incas ed erede di questa straordinaria cultura andina. Non mancheranno poi le bellissime città coloniali che riportano a una storiografia relativamente più recente.

 

Costo

A partire da € 2.058,00

Durata

13gg

Tipologia viaggio

Viaggio di gruppo, Viaggio individuale

Da prenotare entro il

31/12/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Lima, Paracas, Nazca, Arequipa, Colca, Puno, Machu Picchu, Cusco

CALENDARIO DELLE PARTENZE 2018

 

FEBBRAIOMARZOAPRILEMAGGIOGIUGNOLUGLIOAGOSTOSETTEMBREOTTOBRENOVEMBREDICEMBRE
Lunedì 26Lunedì 12Lunedì 9Lunedì 7Lunedì 4Lunedì 9Lunedì 6Lunedì 10Lunedì 8Lunedì 5Lunedì 3
Lunedì 26Lunedì 23Lunedì 21Giovedì 14Lunedì 23Lunedì 13Lunedì 24Lunedì 22Lunedì 19Lunedì 24
Lunedì 25Lunedì 30Lunedì 27
  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    LIMA

    Arrivo a Lima, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    2

    LIMA/PARACAS (4 ore)

    Dopo la prima colazione, partenza per la visita della zona coloniale, dove si potranno ammirare gioielli architettonici quali la Cattedrale che si affaccia su Plaza Mayor, il Monastero di San Francesco e la Casa Aliaga. La visita della zona moderna prevede invece una passeggiata nei quartieri residenziali di San Isidro e Miraflores, da dove si gode una splendida vista sull'Oceano Pacifico. Al termine della visita, partenza in direzione di Paracas. Arrivo, assistenza e trasferimento in hotel.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    3

    PARACAS/BALLESTAS/ICA/HUACACHINA/NAZCA

    Prima colazione.

    Di buon mattino imbarco per la visita delle isole Ballestas, anche conosciute come le Galapagos del Perù. Si potranno ammirare tra gli altri animali le simpatiche sule dalle zampe azzurre oltre a colonie di leoni marini. Al termine della visita rientro al porto e partenza in direzione di Ica dove si visita una bottega artigianale che produce la bevanda nazionale: il “pisco”, emblema del Perù ed esportato in tutto il mondo. Il pisco è alla base del celebre “Pisco Sour”, ideato da Victor Morris, immigrato americano trasferitosi in Perù nel 1913. Tempo per gustare il cocktail ed eventuali acquisti.

    Si prosegue con la visita dell’oasi di Huacachina. Qui si trova un minuscolo villaggio attorno a un piccolo lago circondato dalle immense dune della zona. Proseguimento per Nazca e visita del Museo Antonini.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    4

    NAZCA/AREQUIPA (9 ore)

    Prima colazione e subito imbarco sui piccoli velivoli che effettuano il sorvolo delle linee di Nazca per ammirare i famosi geoglifi, le figure zoomorfe, visibili dall'alto, che rappresentano ancora oggi uno dei grandi misteri che affascinano l'uomo. Il clima arido del deserto ha conservato perfettamente i solchi nel terreno realizzati spostando le pietre e facendo emergere il chiaro del suolo sottostante. Al termine partenza per un viaggio molto interessante in direzione di Arequipa, ridente città situata in una fertile valle a 2360 metri di altitudine.

    Arrivo ad Arequipa e pernottamento.

    N.B L'orario di partenza per questo lungo trasferimento ad Arequipa è soggetto a variazione a seconda del momento nel quale si effettuerà il sorvolo delle linee di Nazca: questo è determinato dalle condizioni climatiche che potrebbero rendere necessario effettuare il sorvolo al mattino.

  • GIORNO
    5

    AREQUIPA

    Prima colazione e mattino libero.

    Nel pomeriggio visita della deliziosa "Città Bianca", costruita con la pietra bianca dei vulcani che la circondano. La visita include il Convento di Santa Catalina, la Plaza de Armas, il Chiostro della Compagnia di Gesù e i bei palazzi coloniali. Sosta presso le zone di Yanahuara e Chilina da cui è possibile godere del panorama offerto dal Vulcano Misti. Visita del Museo Santuarios Andinos, dove è esposta Juanita, una giovane Inca sacrificata agli dei più di 500 anni fa sul vulcano Ampato (6380 m).

    Pernottamento.

  • GIORNO
    6

    AREQUIPA/COLCA (4 ore)

    Dopo la prima colazione partenza verso la Valle del Colca, lungo un percorso che attraversa la Pampa Cañahuas (Riserva Nazionale Aguada Blanca) in un habitat ricco di vigogne (un animale simile al lama con una lana più fine e molto pregiata). Durante il viaggio nella vallata, sarà possibile ammirare le bellissime terrazze di origine pre-colombiana che tuttora vengono coltivate dagli indigeni Collaguas, un sottogruppo dell’etnia Aymara. Seconda colazione in ristorante presso il pueblo di Chivay.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    7

    CANYON DEL COLCA/PUNO (6 ore)

    Prima colazione e partenza verso Puno.

    Sosta lungo il percorso al belvedere "cruz del condor" dove, con un po' di fortuna, sarà possibile ammirare in volo questo maestoso avvoltoio che può avere un’apertura alare di oltre 3 metri. Dal belvedere si gode una vista spettacolare della Valle del Colca, il canyon più profondo del pianeta con i suoi 3000 metri di dislivello. Si prosegue lungo questa nuova strada che offre panorami particolarmente suggestivi. Seconda colazione al sacco.

    Arrivo a Puno e pernottamento.

  • GIORNO
    8

    LAGO TITICACA

    Prima colazione.

    Per l'intera giornata è prevista un'escursione in motoscafo sul lago Titicaca, il più grande dell'America meridionale situato tra il Perù e la Bolivia; è il lago più ad alta quota dell'intero pianeta, in quanto si trova a 3812 metri sul livello del mare.

    Il lago con le sue acque gelide azzurro-turchese è il più sacro dell'impero Inca: una leggenda narra che nelle sue acque fu gettata la catena d'oro degli Incas del peso di due tonnellate che si trovava nel tempio del Sole di Cuzco perché non finisse nelle bramose mani degli Spagnoli. Un'altra leggenda fa nascere proprio dal lago il dio Sole che diede origine alla dinastia inca. Qui le tradizioni del passato sono le più vive e pare che la modernità con le sue tentazioni non abbia ancora la meglio sulle antiche culture incaiche.
    Si visitano le famose isole galleggianti degli Uros, le isole di canna galleggianti che prendono il nome dagli indios del posto. Questa Tribù dell'Acqua, da molti secoli usa le canne (dette di Totora) che crescono abbondanti nelle acque basse del lago, per costruire i propri "villaggi" flottanti e per realizzare sia le case, sia le tipiche imbarcazioni locali. Si prosegue per l'isola di Taquile, una vera e propria isola (non galleggiante), abitata dagli indigeni Aymara, celebri in tutto il mondo per la loro capacità di tessere e realizzare gli abiti tradizionali più belli del paese. Seconda colazione al sacco.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    9

    PUNO/CUSCO (10 ore)

    Prima colazione.

    Partenza per Cusco con un viaggio in bus turistico locale attraverso la spettacolare Cordigliera delle Ande. Lungo il percorso s’incontreranno piccoli villaggi, greggi di lama e di alpaca. È anche prevista la visita delle piramidi di Pucarà e del Tempio di Raqchi, costruito in onore del Dio Wiracocha (un centro energetico di grande fama ancora oggi adibito a santuario). Visita anche della spettacolare chiesa di Andahuaylillas. Seconda colazione in corso di viaggio. L'arrivo a Cusco è previsto nel tardo pomeriggio. Pernottamento.

    N.B. Il trasferimento da Puno a Cusco avviene con mezzo privato e guida in italiano esclusivamente per le partenze garantite in gruppo a partire da 10 persone. Negli altri casi il trasferimento avviene con bus pubblico e guida (della compagnia di trasporti) di lingua inglese/spagnola.

  • GIORNO
    10

    CUSCO/MARAS/VALLE SACRA/AGUAS CALIENTES

    Prima colazione ed inizio di un viaggio attraverso i magici paesaggi della Valle Sacra degli Inca, diretti alla cittadina di Ollantaytambo.

    Durante il percorso si visiterà il coloratissimo mercato artigianale di Pisac dove sarà possibile fare degli ottimi acquisti. Visita delle saline di Maras, situate ai piedi di una montagna e divise in numerose pozze che ricevono acqua salata proveniente dal sottosuolo. Si tratta di un impressionante sito usato per estrarre sale e scambiarlo con altri prodotti di altre zone dell'impero incaico.

    Si continua per il villaggio di Ollantaytambo, tipico esempio della pianificazione urbana degli Inca, ancora abitato come in passato. È un grande sito archeologico che anche se definito "fortezza" era un "tambo", ovvero città di ristoro e alloggio per comitive che intraprendevano lunghi viaggi. Seconda colazione in ristorante. Dalla stazione ferroviaria di Ollantaytambo partenza in treno diretto ad Aguas Calientes. Arrivo e trasferimento per proprio conto in hotel.

    Cena e pernottamento.

    N.B. Si dovrà portare il solo bagaglio a mano con il necessario per una notte (max 5 kg per persona). Il bagaglio principale si lascerà in deposito in hotel a Cusco.

    La guida lascerà i partecipanti alla stazione di Ollantaytambo e il viaggio in treno è previsto senza accompagnatore. All'arrivo ad Aguas Calientes (Machu Picchu Pueblo) un incaricato dell'hotel prescelto aiuterà a raggiungere l'hotel a piedi. In hotel i partecipanti saranno contattati dalla guida di lingua italiana che fornirà tutte le indicazioni per la partenza del giorno successivo verso il Machu Picchu.

    Durante il periodo delle piogge (dicembre-marzo) non si potrà realizzare la visita di Maras. A seconda della situazione climatica si potrà sostituire con la visita del sito archeologico di Moray o con un’altra escursione da decidere ogni volta.

  • GIORNO
    11

    MACHU PICCHU/CUSCO

    Prima colazione.

    Partenza in direzione di Machu Picchu, la misteriosa città perduta del regno incaico, a bordo delle navette che collegano Aguas Calientes all'ingresso del sito archeologico. Visita guidata della cittadella attraverso la Piazza Principale, gli appartamenti Reali, il Tempio delle Tre Finestre, la Torre Circolare, il Sacro Orologio Solare e il cimitero. Seconda colazione presso Cafè Inkaterra Machu Picchu Pueblo e nel pomeriggio rientro a Ollantaytambo con il treno. All'arrivo trasferimento a Cusco. Pernottamento.

    N.B. La guida di lingua italiana che vi accompagnerà durante la visita al Machu Picchu passa in hotel ad Aguas Calientes e vi porterà alla cittadella (circa 20 minuti). Potrete anche scegliere se partire molto presto per vedere l'alba a Machu Picchu e incontrare la guida in luogo stabilito. Al termine della visita la guida accompagnerà i partecipanti alla stazione del treno. Durante il tragitto da Aguas Calientes a Ollanta non è prevista la presenza della guida.

  • GIORNO
    12

    CUSCO

    Prima colazione e mattino dedicato alla visita di Cusco.

    Questa città andina, la più bella del Perù, fu capitale dell'impero di Tawantinsuyu ed è oggi considerata la capitale archeologica del Sud America. Cusco significa "ombelico" in lingua quechua per indicare la posizione centrale in una fertile valle. Fu l'antica capitale degli Inca, conquistata e in pratica ricostruita dagli spagnoli che demolirono gli edifici inca e ricostruirono sulle loro fondamenta palazzi e chiese. Infatti quasi tutti gli edifici di Cusco presentano uno zoccolo di pietre di granito inca e un corpo in stile coloniale.

    Si visitano a piedi la Plaza Regocijo, la Plaza de Armas, la Cattedrale, il Monastero di Santo Domingo, il leggendario Tempio Korikancha e la città vecchia. A seguire si visiteranno i siti archeologici di Kenko, Puca Pucara e la straordinaria fortezza di Sacsayhaman da dove si gode di una straordinaria vista della città di Cusco. Cena in ristorante con spettacolo folcloristico.

    Pernottamento.

  • GIORNO
    13

    CUSCO/LIMA

    Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto e partenza per Lima (volo interno non incluso).

    N.B. Partenza in occasione della festa di Inti Raymi.

    La partenza del giugno prevede una notte in più per consentire ai viaggiatori di partecipare all'Inti Raymi, che si svolge il 24 giugno di ogni anno presso l'"esplanade" della fortezza di Sacsayhuaman per sancire il solstizio d'inverno. È uno spettacolo imponente, il più importante dell'emisfero occidentale, le cui origini risalgono all'epoca pre-colombiana.

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Non è necessario per soggiorni inferiori ai 183 giorni.

HOTEL PREVISTI

Hotel 4/5 stelle

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

 

Partenze di gruppo garantite, nelle date del calendario delle partenze, con guide di lingua italiana: € 2.058,00

Partenze giornaliere con servizi condivisi e guide di lingua spagnola/inglese: € 1.682,00

Partenze con servizi privati con guide in lingua italiana: € 2.458,00

Supplemento per camera singola: € 592,00

DOCUMENTI

Occorre un passaporto valido per almeno 6 mesi dalla data di inizio del viaggio.

 

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (copre circa il 4% del totale)

CAMBI APPLICATI: USD = 0,85 € – adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

Hotel della categoria menzionata, servizi in base alla tipologia di viaggio prescelta (in gruppo garantite nelle date indicate con guide di lingua italiana – in gruppo giornaliere con guide di lingua spagnola/inglese – servizi privati su base individuale con guide in italiano), visite ed escursioni da programma, sorvolo delle linee di Nazca (soggetto a condizioni atmosferiche), trattamento da programma, guide locali, navigazione sul lago Titicaca sempre condivisa con altri viaggiatori, treno Expedition (Perù Rail) o EJecutivo (Inca Rail) per Machu Picchu, documenti e set da viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

I voli intercontinentali, il volo interno Cusco-Lima, pasti non menzionati, bevande, mance, spese personali e quanto altro non indicato nella “quota base comprende”.

N.B. Le partenze giornaliere con servizi condivisi e guide di lingua spagnola/inglese non comprendono le seguenti visite:

  • Bottega artigianale a Ica e Huacachina
  • Museo Antonini a Nazca
  • La Momia Juanita durante la visita di Arequipa
  • Le Saline di Maras durante l’escursione alla Valle Sacra
  • Giro sulla Totora nelle isole Uros

 

IMPORTANTE

L’ordine dell’escursioni può essere modificato per un migliore sviluppo dell’itinerario a seconda delle condizioni climatiche e degli orari dei voli.

Altitudini in Perù (slm): Lima 30, Cusco 3400, Valle Sacra 2800, Machu Picchu 2400, Lago Titicaca 3800.