I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Uganda: alla scoperta dei gorilla di montagna

Un paese autentico, preservato dal turismo di massa: un mondo meraviglioso e sconosciuto tanto amato anche da Winston Churchill. È il luogo dove l’immensa savana dell’Africa orientale incontra le foreste tropicali, regno degli ultimi gorilla di montagna dagli occhi bruni e profondi, i dolcissimi e socievoli primati più grandi del nostro pianeta; un viaggio in Uganda permette un incontro davvero memorabile con questi giganti il cui codice genetico è uguale per il 95% a quello degli umani.

 

Costo

A partire da € 2.798,00

Durata

9gg

Tipologia viaggio

Viaggio di gruppo, Viaggio individuale

Per partenze entro il

31/12/2018

TAPPE PRINCIPALI DELL'ITINERARIO

Entebbe, Kampala, Parco Nazionale Murchison Falls, Hoima, Bugoma, Parco Nazionale Queen Elizabeth, Ishasha, Foresta Impenetrabile Di Bwindi, Bwindi, Parco Nazionale Del Lago Mburo

CALENDARIO DELLE PARTENZE 2018

 

GENNAIO FEBBRAIO MARZO APRILE MAGGIO GIUGNO LUGLIO AGOSTO SETTEMBRE OTTOBRE NOVEMBRE DICEMBRE
Sabato 6 Giovedì 2 Venerdì 2 Domenica 22 Venerdì 18 Venerdì 1
Speciale giornata dell’Ambiente
Venerdì 6 Venerdì 3
Giornata dei Leoni
Venerdì 7 Venerdì 5 Venerdì 2 Venerdì 21
 Domenica 14 Venerdì 23
Speciale giornata della Fauna Selvatica
Domenica 18
Speciale giornata della Foresta
Venerdì 22 Venerdì 13 Domenica 5
Gionata degli Elefanti
Venerdì 21 Venerdì 26 Mercoledì 26
Venerdì 30
Speciale Pasqua
Venerdì 27 Venerdì 10
Venerdì 17
Lunedì 20
Venerdì 31
  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    ENTEBBE/KAMPALA - ARRIVO

    All’arrivo all’aeroporto Internazionale di Entebbe, disbrigo delle formalità di ingresso nel Paese, incontro con il nostro rappresentante e trasferimento a Kampala. Sistemazione in hotel. Pernottamento.

  • GIORNO
    2

    KAMPALA/PARCO NAZIONALE MURCHISON FALLS

    Prima colazione e inizio dell’avventura in Uganda.

    Si parte in direzione nord-ovest, verso la città di Masindi e l’area di conservazione Murchison Falls, la più grande in Uganda che offre stupendi paesaggi di savana di acacie nel nord e foreste tropicali nel sud. La prima esperienza di incontro con gli animali sarà data dalla passeggiata nella Riserva di Ziwa, un progetto di conservazione che ha riportato in Uganda i rari rinoceronti bianchi. Si avrà l’opportunità di camminare al fianco di questi enormi mammiferi nel loro ambiente naturale. Pranzo in ristorante. Subito dopo Masindi si entra nel Parco Nazionale Murchison Falls.

    In serata si arriva al lodge, per la cena e il pernottamento.

    N.B. Il trasferimento odierno dura circa 6 ore delle quali parte su strade sterrate nel parco.

  • GIORNO
    3

    PARCO NAZIONALE MURCHISON FALLS

    Prima colazione.

    Al mattino presto partenza per un safari sulle piste intorno al delta del fiume. L’immenso spettacolo naturale lascerà senza parole anche il viaggiatore più esperto. Si potranno incontrare leoni, giraffe, elefanti, bufali, numerose specie di antilopi e coloratissimi volatili. Si raggiunge poi il delta del Nilo nel Lago Alberto tra squarci di savana difficilmente scordabili. Rientro al lodge.

    Dopo la seconda colazione traversata sul Nilo fino quasi alla base delle cascate Murchison percorrendo le anse del fiume attraverso bellissimi paesaggi africani. Anche qui vi sono numerosi animali tra cui ippopotami e coccodrilli, elefanti, antilopi e numerosissime specie di uccelli. Si prosegue l’escursione con una camminata fino al “Top of the Falls”, la sommità delle cascate, dove il Nilo si restringe in una stretta gola di soli 7 metri prima di compiere un salto di 43 metri scendendo nella Rift Valley Albertina con un ruggito assordante e una serie di spruzzi e arcobaleni incantevoli.

    Rientro al lodge per la cena e il pernottamento.

  • GIORNO
    4

    TREKKING PER L’INCONTRO CON GLI SCIMPANZÉ NELLA FORESTA DI BUDONGO

    Dopo la prima colazione, presto al mattino, trasferimento nella foresta di Budongo, presso il sito di eco-turismo di Kaniyo - Pabidi, per il trekking nella foresta tropicale per l’incontro nel loro habitat naturale con i grandi primati: gli scimpanzé.

    Questa foresta ospita anche altri primati come le scimmie colobo bianco e nero, dalla coda rossa, scimmie blu, vervet e babbuini. L’attività è resa possibile da anni di lavoro preparatorio sul campo da parte dell’Istituto Internazionale Jane Goodal per la protezione degli scimpanzé e della foresta. Pranzo al ristorante o al sacco.

    Nel pomeriggio si potrà partecipare ad una attività di carattere culturale presso l’associazione Boomu Women Group oppure presso l’Associazione Kapega costituita da ranger guide che da anni lavorano nella foresta. In questo modo è possibile provare la cucina locale tipica dell’Uganda, fare una visita guidata alla comunità locale e interagire con le persone per conoscere il loro modo di vivere e vedere le case.

    Cena e pernottamento a Hoima.

    N.B. Il trekking per l’incontro con gli scimpanzé si può fare secondo le regole del parco e può essere prenotato sia al mattino che al pomeriggio.

  • GIORNO
    5

    HOIMA/BUGOMA/PARCO NAZIONALE QUEEN ELIZABETH

    Dopo la colazione il viaggio prosegue verso la “perla” dei Parchi Nazionali, il Queen Elizabeth, il secondo in Uganda per dimensioni, delimitato a est dal Lago George, a ovest dal Lago Edward e a nord dalla catena montuosa del Rwenzori.

    Si attraversano oggi luoghi stupendi e punti panoramici lungo la Rift Valley Albertina e la foresta di Bugoma. Questa foresta, con i suoi 410 km2 di estensione, ospita gli scimpanzé e i mangabi. Il luogo è anche oggetto di un intervento di conservazione “Chimpanzee Go!” dell’Associazione per la Conservazione della Foresta di Bugoma. Si puoi sostenere l’iniziativa che ha l’obiettivo di intervenire nella riforestazione di zone degradate, di mantenere il vivaio di piante tropicali contro il taglio illegale di alberi.

    Ci si potrà fermare per piantare un albero o per fare una breve passeggiata naturalistica. Pranzo in ristorante. La strada costeggia la catena dei Monti Rwenzori fino alla cittadina di Kasese. Cena e pernottamento in lodge.

    N.B. Il viaggio odierno, dalle 6 alle 8 ore, si effettua su strade sterrate le cui condizioni variano in caso di pioggia.

  • GIORNO
    6

    PARCO NAZIONALE QUEEN ELIZABETH

    Dopo una tazza di caffè, molto presto partiamo per un safari fotografico lungo i sentieri nord del parco dove ci sarà la possibilità di avvistare leoni, il raro leopardo, mandrie di elefanti e bufali, la iena maculata, i cobi ugandesi.

    Il parco gode di scenari stupendi tra cui i laghi craterici e i punti panoramici della Rift Valley Albertina. Rientro per il pranzo. L’altra attività della giornata è la speciale escursione in battello sul canale naturale Kazinga dove si possono vedere numerosi animali che vanno ad abbeverarsi sulle rive, oltre a una concentrazione eccezionale di volatili. In serata, si potrà fare un altro game drive fotografico. In serata breve spostamento nel settore di Ishasha del parco.

    Cena e pernottamento in lodge.

  • GIORNO
    7

    ISHASHA/FORESTA IMPENETRABILE DI BWINDI

    Dopo la colazione partenza per safari fotografico nel settore Ishasha del Parco Nazionale Queen Elizabeth, famoso per la presenza dei leoni che, durante le ore calde del giorno, hanno l’abitudine di arrampicarsi sugli alberi di fico per riposarsi e cercare refrigerio.

    Pranzo al lodge e nel pomeriggio proseguimento verso la regione sud dell’Uganda, un altopiano montuoso dove si trovano le foreste tropicali che ospitano i gorilla di montagna, ovvero il parco di Bwindi Impenetrabile, salendo a un altitudine di 2300 metri. La scelta del luogo esatto dipende dalla disponibilità dei permessi. Arrivo previsto per la cena e il pernottamento.

    N.B. A seconda delle condizioni stradali e della localizzazione dei permessi per i gorilla, il trasferimento odierno può durare dalle 5 alle 8 ore. Il lodge a Bwindi viene scelto in base alla zona del trekking.

  • GIORNO
    8

    TREKKING PER L’INCONTRO CON I GORILLA DI MONTAGNA

    Al mattino presto si entra nella foresta tropicale di Bwindi per il trekking e l’incontro con i gorilla di montagna.

    L’attività inizia alle 8 del mattino dal quartier generale dell’UWA (Uganda Wildlife Authority), dove si incontrano gli altri membri della spedizione nonché le guide e i portatori. Il trekking avviene in piccoli gruppi composti da massimo 8 persone per ciascuna famiglia di gorilla che è stata familiarizzata alle visite. La foresta di Bwindi ha una popolazione di oltre 420 gorilla secondo il censimento condotto nel 2012. Il tempo impiegato e il terreno percorso per incontrare i gorilla può variare.

    Si avrà un’ora di tempo per osservare, fotografare o filmare i gorilla una volta arrivati vicini al gruppo familiare. Si dovrà portare acqua a sufficienza e il pranzo al sacco potendo usufruire dell’aiuto dei portatori. Una buona forma fisica è raccomandabile.

    Cena e pernottamento al lodge.

  • GIORNO
    9

    BWINDI/ENTEBBE - PARTENZA

    Dopo colazione inizia il viaggio di rientro verso Kampala. Sosta lungo il percorso per il pranzo e la visita dei mercatini dell’artigianato africano. Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Entebbe in tempo per i voli serali.

    N.B. Il trasferimento odierno è di circa 8 ore pertanto si raccomanda di prenotare i voli di rientro della sera tardi oppure di aggiungere un pernottamento a Entebbe se necessario.

ESTENSIONE PARCO NAZIONALE DEL LAGO MBURO: 1 NOTTE

  • Itinerario
  • GIORNO
    9

    BWINDI/PARCO NAZIONALE DEL LAGO MBURO

    Dopo la colazione, si parte per il Parco Nazionale del Lago Mburo, un piccolo parco di savana che si trova nella regione centrale dell’Uganda: l’Ankole. Si tratta di una sosta perfetta tra Bwindi ed Entebbe. Dopo il pranzo, si effettua un safari fotografico in cerca degli animali tipici del parco, ovvero impala, eland, topi e altre antilopi, bufali, zebre. Cena e pernottamento.

  • GIORNO
    10

    PARCO NAZIONALE DEL LAGO MBURO/ENTEBBE

    Dopo la colazione, ultimo safari fotografico (oppure passeggiata naturalistica guidata) e pranzo. Poi trasferimento a Entebbe per il volo dall’Aeroporto Internazionale di Entebbe.

ESTENSIONE PARCO NAZIONALE MGAHINGA: 1 NOTTE

  • Itinerario
  • GIORNO
    9

    BWINDI/PARCO NAZIONALE MGAHINGA/FORESTA DI ECHUYA / LAGO BUNYONYI

    Il Parco Nazionale di Mgahinga è un piccolo parco nazionale che si trova ai confini con il Ruanda. Il parco protegge la parte dei vulcani Virunga che si trovano nel settore ugandese ovvero i vulcani Muhavura (4.127 m), Gahinga (3.474 m) e Sabinyo (3.669 m). Il parco offre inoltre la possibilità di fare un nuovo trekking per l’incontro con i gorilla di montagna (opzionale); oppure un trekking per la salita ai vulcani della durata di 6 / 8 ore (il particolare il Muhavura); oppure un trekking per vedere le scimmie dorate endemiche di questa zona. In alternativa si può effettuare il Batwa Trail, un circuito guidato nella Foresta di Echuya per incontrare i Batwa pigmei in quello che era il loro habitat naturale e che oggi stanno riacquisendo attraverso l’eco-turismo. In serata breve trasferimento al Lago Bunyonyi per la cena ed il pernottamento.

  • GIORNO
    10

    LAGO BUNYONYI / ENTEBBE

    Dopo la colazione partenza per fare rientro a Entebbe. Pranzo lungo il percorso. In serata trasferimento all’Aeroporto Internazionale di Entebbe.

ESTENSIONE RISERVA DEGLI SCIMPANZÉ DELL’ISOLA DI NGAMBA

  • Itinerario
  • GIORNO
    1

    RISERVA DEGLI SCIMPANZÈ DELL’ISOLA DI NGAMBA

    La Riserva degli scimpanzé dell’Isola di Ngamba fu il primo progetto di conservazione degli scimpanzé avviato in Uganda negli anni Novanta e resta un luogo importante dove trovano rifugio gli scimpanzé che vengono recuperati da intercettazioni di azioni illegali. L’isola si trova sul Lago Vittoria, a circa mezz’ora di barca veloce da Entebbe. Si può effettuare l’escursione di mezza giornata alle 8.30 di mattina oppure alle 13.00

  • GIORNO
    10

    RISERVA DEGLI SCIMPANZÈ DELL’ISOLA DI NGAMBA

    La Riserva degli scimpanzé dell’Isola di Ngamba fu il primo progetto di conservazione degli scimpanzé avviato in Uganda negli anni Novanta e resta un luogo importante dove trovano rifugio gli scimpanzé che vengono recuperati da intercettazioni di azioni illegali. L’isola si trova sul Lago Vittoria, a circa mezz’ora di barca veloce da Entebbe. Si può effettuare l’escursione di mezza giornata alle 8.30 di mattina oppure alle 13.00

SALVA L’ITINERARIO TRA I PREFERITI

Dettagli di viaggio

VISTO

Obbligatorio. Costa USD 100, da pagare sul posto. Prima della partenza occorre compliare online i documenti necessari.

HOTEL PREVISTI

Hotel Confort, Hotel Economy

ISCRIZIONE ASSICURAZIONE MEDICA E BAGAGLIO

€ 85,00 (rimborso spese mediche fino a € 10.000)

CONDIZIONI INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE

La quota base s’intende a persona e prevede la sistemazione in camera doppia.

 

Partenze in gruppo

Hotels Comfort

Quota base in camera doppia: € 3.280,00

Supplemento singola: € 393,00

 

Hotels Economy

Quota base in camera doppia: € 2.798,00

Supplemento singola: € 281,00

 

Supplemento per la guida in italiano € 700,00 (da dividersi per il numero dei partecipanti)

 

Partenze individuali, minimo 2 persone

Hotels Comfort

Quota base in camera doppia: € 3.787,00

Supplemento singola: € 393,00

 

Hotels Economy

Quota base in camera doppia: € 3.337,00

Supplemento singola: € 281,00

 

Estensioni al viaggio base, personalizzabili, su richiesta

ASSICURAZIONE PER ANNULLAMENTO VIAGGIO (FACOLTATIVA)

Su richiesta (circa il 4% del totale)

Cambi applicati: 1 USD= 0,88 € – Adeguamento valutario, se necessario, entro 20 giorni dalla data di partenza.

 

LA QUOTA BASE COMPRENDE

Trasferimenti da/all’aeroporto di Entebbe; pensione completa escluse bevande; veicolo per safari 4×4 Land Cruiser tettuccio apribile; autista/guida in lingua inglese; permessi per i gorilla di montagna USD 600; trekking scimpanzé nella Foresta di Budongo; ingressi nei Parchi Nazionali e relative attività; escursioni in battello in condivisione; riserva di Ziwa; bottiglie d’acqua in auto; documenti e set da viaggio.

 

LA QUOTA BASE NON COMPRENDE

Viaggio aereo; visti d’ingresso in Uganda USD 50 previa autorizzazione; attività extra o opzionali; bevande; mance, spese extra e personali.