fbpx
I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Islanda

ISLANDA

IL REGNO DEI GHIACCI

DESTINAZIONI › EUROPA › ISLANDA

Tour in Islanda: tra fuoco e ghiaccio

SCOPRI I NOSTRI VIAGGI IN ISLANDA

 

L’Islanda è un’isola dell’Oceano Atlantico che si trova tra la Groenlandia e la Norvegia, ancora piuttosto sconosciuta ai più. Il suo nome, che significa “terra ghiacciata”, spesso fa pensare all’Islanda come a un territorio coperto dai ghiacci, ma in realtà in inverno fa più o meno freddo come in Europa. D’estate invece il territorio si fa verde e rigoglioso: un vero paradiso per gli amanti della natura selvaggia e primitiva.
In Islanda si trovano ben 250 specie di uccelli, di cui 75 endemiche. L’isola ospita il ghiacciaio più grande d’Europa. Due forze opposte – il fuoco della terra e l’acqua dei ghiacci – qui si scontrano in una lotta continua. È una terra dai forti richiami in cui l’uomo può percepire la potenza della natura generosa che offre spettacoli d’incomparabile bellezza, ogni estate con il sole di mezzanotte e ogni inverno con i disegni tracciati nel cielo dall’aurora boreale.

Itinerari

Informazioni utili

CULTURA GENERALE E FORMALITÀ DI VIAGGIO

NOME COMPLETO

Repubblica d’Islanda

CAPITALE

Reykjavik (121.882 ab.)

FORMA DI GOVERNO

Repubblica parlamentare

SUPERFICIE

102.819 Km²

POPOLAZIONE

332 529 abitanti

Territorio

Più dell’11% del territorio islandese è ghiacciato, anche se il clima in generale è mite e nel paese ci sono numerose sorgenti termali calde. L’interno ospita un altopiano desertico, montagne e ghiacciai. L’attività vulcanica e geotermica è notevole.

Religione

La religione ufficiale è il luteranesimo.

Clima

Il clima islandese è molto più mite di quanto la posizione geografica lascerebbe pensare, anche grazie all’effetto benefico della Corrente del Golfo che lambisce la costa. La stagione migliore per visitare il paese va da maggio a settembre, quando le giornate sono molto lunghe e il sole splende anche a mezzanotte. L’inverno invece è il momento ideale per ammirare lo spettacolo dell’Aurora Boreale e i meravigliosi paesaggi innevati. Il clima è piuttosto variabile e ventoso, per questo si consiglia di portare con sé una giacca a vento impermeabile che sarà sicuramente utile. Da non sottovalutare è il sole, molto forte soprattutto in prossimità dei ghiacciai: occhiali da sole e crema solare sono quindi sempre raccomandati.

Prima di partire si consiglia di consultare le temperature su Weather Underground oppure su Yahoo Weather

LINGUA PRINCIPALE

Islandese

FUSO ORARIO

Rispetto all’Italia: -1 (-2 ora legale)

VALUTA PRINCIPALE

Corona islandese

Lingua

La lingua nazionale è l’islandese, ma l’inglese è parlato da tutti.

Valuta

Il paese accetta le principali carte di credito.

visto e documenti

Passaporto: è necessario un passaporto o una carta d‘identità valida per l’espatrio. Entrambi devono essere validi per tutta la durata del soggiorno.

Visto: non richiesto

Vaccinazioni e consigli sanitari

Non sono previste vaccinazioni obbligatorie.

Elettricità

Il voltaggio è come il nostro, ovvero di 230 volt, ma le prese di corrente spesso sono a 2 fori: si consiglia quindi di portare con sé un adattatore.

cucina

La cucina islandese è ricca di carne ovina (in particolare di agnello) e pesce, grazie ai suoi mari particolarmente pescosi che abbondano di merluzzo, salmone, gamberi, aragoste e aringhe. Tra i piatti tipici si ricordano lo “hàkarl”, carne di squalo fermentata ed essiccata, lo “skyr”, un formaggio fresco molto simile al nostro yogurt e il “porramatur”, una sorta di stufato a base di frattaglie di pecora. Tra le bevande invece è celebre il “brenivin”, un’acquavite molto forte a base di grano e patate fermentate aromatizzata con il cumino.

Acquisti

A Reykjavík le strade principali dove si possono fare compere sono Laugavegur e Skolavörðustígur. Le boutique di abbigliamento di solito sono chiuse la domenica, ma i negozi di dischi e le librerie rimangono aperte tutta la settimana. Altre mete per lo shopping sono la Kringlan o lo Smáralind Shopping Centre, dove si possono trovare vestiti, accessori e souvenir.

altri consigli

Non comprare articoli che danneggiano la flora, la fauna o il patrimonio artistico del paese. Non sprecare l’acqua: è un bene prezioso.

prima della partenza

È buona norma informare il Ministero degli Esteri del viaggio che si sta per fare. Visita il sito: www.dovesiamonelmondo.it