I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Argentina

ARGENTINA

DOVE IL VOSTRO CUORE NON BATTE… BALLA CON IL TANGO

DESTINAZIONI › AMERICA › ARGENTINA

Tour in Argentina

ORGANIZZA CON NOI IL TUO VIAGGIO IN ARGENTINA

 

L’Argentina è un paese dagli spazi immensi che sorprende il viaggiatore con la sua varietà di paesaggi ed ecosistemi: una meraviglia soprattutto per chi proviene dall’emisfero boreale. Sono tantissimi i paesaggi che racchiude: c’è il nord con il suo deserto variopinto di altopiani e la sua cultura indigena; il centro con le pampas, immense distese di terra senza orizzonti, e il sud con i suoi ghiacciai azzurro intenso sui quali vegliano iceberg maestosi. La catena montuosa delle Ande, che separa il paese dal Cile, è un territorio molto amato dai più grandi esploratori e viaggiatori della storia; luoghi impressionanti ed estremi che uniti alla visita di Buenos Aires, città raffinata e romantica, conducono alla scoperta di paesaggi che riempiono occhi e cuore.

Itinerari

Informazioni utili

CULTURA GENERALE E FORMALITÀ DI VIAGGIO

NOME COMPLETO

Repubblica di Argentina

CAPITALE

Buenos Aires (2.891.082 ab.)

FORMA DI GOVERNO

Rep. fed. tipo presidenziale

SUPERFICIE

2.780.400 Km²

POPOLAZIONE

40.117.096 abitanti (97% di origine europea, soprattutto spagnoli e italiani, 3% meticci, indios e altre minoranze).

TERRITORIO

L’Argentina è il 2° stato del Sudamerica per grandezza; ha la forma di un triangolo rovesciato e il suo territorio è molto eterogeneo da un punto di vista morfologico: si passa dalle vette andine alle immense e fertili pianure della Pampa, dalle distese aride e steppose della Patagonia alle foreste tropicali al confine con Brasile e Paraguay fino agli altopiani semi-desertici al confine con la Bolivia.

Religione

In Argentina la libertà di religione è sancita dalla costituzione. Oltre al cattolicesimo, che è la religione principale, sono praticati più di 2.500 culti tra cui il protestantesimo, il pentecostalismo, l’ebraismo e l’Islam.

Clima

In Argentina le stagioni sono invertite rispetto a quelle dell’Europa, inoltre il clima varia molto anche a seconda della latitudine. In generale il nord ha un clima subtropicale, il centro ha temperature caldo-umide mentre il sud ha un clima temperato. L’ampia varietà climatica è dovuta soprattutto alla posizione geografica e all’estrema grandezza del paese.
La regione delle Ande è soggetta a un clima molto variabile con rovesci irregolari di pioggia, inondazioni brevi e improvvise in estate, caldo soffocante, neve ad alta quota. La regione inoltre è esposta allo Zonda, un vento caldo e secco.

Il clima della Patagonia a oriente è temperato durante tutto l’anno, mentre a sud le temperature scendono fino a livelli glaciali. In generale si consiglia di visitare la Patagonia in estate (dicembre-marzo), mentre per la regione andina e la Terra del Fuoco la stagione invernale (giugno-settembre) è l’ideale. Per la zona sciistica della costa è preferibile invece scegliere il periodo compreso tra agosto e aprile.

Prima di partire si consiglia di consultare le temperature su Weather Underground oppure su Yahoo Weather

LINGUA PRINCIPALE

Spagnolo

FUSO ORARIO

Rispetto all’Italia: -4 (-5 con ora legale)

VALUTA PRINCIPALE

Peso argentino

Lingua

La lingua ufficiale è lo spagnolo. Tra le altre lingue parlate ci sono l’inglese, il francese, il tedesco, l’italiano e diversi idiomi locali tra cui Guaicurù, Quechua e Tehuelce.

visto e documenti

Passaporto: deve avere una validità residua di almeno 6 mesi. È necessario avere con sé il biglietto di andata e ritorno.

Visto: non è necessario per soggiorni inferiori ai 90 giorni.

Vaccinazioni e consigli sanitari

Non sono previste vaccinazioni obbligatorie.

Tasse aeroportuali locali

Di norma sono incluse nel biglietto intercontinentale. Negli aeroporti nazionali di Trelew, Ushuaia ed El Calafate al momento le tasse da pagare dopo il check-in sono di circa 4/6 $ (l’importo potrebbe variare senza preavviso).

Elettricità

La corrente elettrica è di 220v con prese identiche a quelle italiane (anche se qualche volta manca il foro centrale per la terra). Prese elettriche di tipo C e F. Si consiglia di portare con sé un adattatore.

cucina

Un posto d’onore nella cucina argentina spetta sicuramente alla carne, in genere servita in grigliate miste chiamate “parrillada”. Molto graditi sono anche gli gnocchi (ñoquis) e il gelato (helado), entrambi introdotti in Argentina dagli italiani. Gli argentini amano molto anche Il mate: si tratta di un tipo di tè paraguayano che si offre come segno di benevolenza.

acquisti

L’artigianato più interessante comprende prodotti di pelle e cuoio come borse, cinture o scarpe che si possono acquistare a prezzi molto convenienti. Facili da trovare anche i prodotti dell’artigianato andino, come poncho di vigogna e tessuti in lana cashmere o shetland. A Buenos Aires le zone più famose per gli acquisti sono Calle Florida e l’Avenida Santa Fè, mentre i negozi più eleganti si trovano nel quartiere di Ricoletta, lungo le vie Alvear e Quintana.

curiosità

Lo sport nazionale del Bhutan è il tiro con l’arco, riservato esclusivamente agli uomini. Si pratica con bersagli posti a 150 metri di distanza vicini ai quali non è raro trovare gli arcieri più esperti che, incuranti del pericolo, scansano le frecce con grande abilità piegando la testa o il corpo.

altri consigli

Non comprare articoli che danneggiano la flora, la fauna o il patrimonio artistico del paese.
Non sprecare l’acqua: è un bene prezioso.

prima della partenza

È buona norma informare il Ministero degli Esteri del viaggio che si sta per fare. Visita il sito: www.dovesiamonelmondo.it