I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Guatemala

GUATEMALA

IL PAESE DEGLI ANTICHI ASTRONAUTI

DESTINAZIONI › AMERICA › GUATEMALA

Tour Guatemala

VIAGGIO IN GUATEMALA, LA CULLA DELLA CIVILTÀ MAYA

 

Il Guatemala, come il Belize e il Messico, è stato la culla delle civiltà maya e l’eredità del suo impero scomparso oggi è nelle mani dei suoi discendenti. Un viaggio nel Guatemala, vero cuore del mondo maya, fa comprendere come questo popolo sia ancora molto presente sul territorio, malgrado il tentativo degli stranieri di cancellare le tracce della sua antica civiltà.

 

L’apparente e misteriosa scomparsa dei Maya ha scatenato la letteratura d’avanguardia che a riguardo ha formulato le ipotesi più fantasiose, compresa quella che siano scappati dalla Terra a bordo di una nave interstellare, così come erano arrivati. In Guatemala circa metà della popolazione, quasi 8 milioni di individui, discende dai Maya anche se i censimenti attestano diversamente; i discendenti sono divisi in 22 gruppi etnici e oggi vivono in villaggi arroccati ai piedi della serra.

 

L’indipendenza del Guatemala è giunta nel 1847, dopo 300 anni di colonizzazione spagnola, quando gli stranieri hanno rinunciato al progetto di unire le province dell’America centrale. Nella storia recente il paese è stato segnato da una guerra civile durata ben 36 anni (1960-1996).

Itinerari

Informazioni utili

CULTURA GENERALE E FORMALITÀ DI VIAGGIO

NOME COMPLETO

Repubblica del Guatemala

CAPITALE

Guatemala City (1.128.800 ab.)

FORMA DI GOVERNO

Repubblica presidenziale

SUPERFICIE

108.890 Km²

POPOLAZIONE

14.388.929 abitanti.

Territorio

Il territorio del Guatemala comprende una zona pianeggiante a nord, una zona montuosa nel centro e una fascia costiera che si affaccia sul Pacifico a sud, disseminata di lagune. Il paese abbonda di foreste tropicali, pianure che ospitano piantagioni di banane, giungle e vulcani, tra i quali spicca il Tajumulco (4.200 m), la vetta più alta del paese. Il lago più grande è il Lago Izabal, che si trova ad appena 30 km dall’Oceano Atlantico, mentre il fiume più lungo è il Rio Montagua.

Religione

Il paese è a maggioranza cattolica, anche se negli ultimi anni è aumentata la percentuale di fedeli protestanti. Una piccola parte della popolazione pratica ancora gli antichi culti maya.

Clima

Le temperature sono elevate lungo le zone costiere, le cosiddette “tierras calientes”: qui si va da un minimo di 25° a un massimo di 33° e c’è molta umidità. Nelle “tierras templadas”, che arrivano fino ai 1.500 m, le temperature sono stabili e si aggirano intorno ai 20°. Più in alto, nella “tierras frias” le medie superano appena i 10°, con forti escursioni termiche. Le piogge sono più abbondanti sul versante atlantico, mentre nella costa del Pacifico piove per lo più da maggio a ottobre. Il periodo migliore per visitare il paese va da novembre ad aprile, quando il clima è più mite e le precipitazioni ben distribuite rendono il caldo più sopportabile.

Prima di partire si consiglia di consultare le temperature su Weather Underground oppure su Yahoo Weather

LINGUA PRINCIPALE

Spagnolo

FUSO ORARIO

Rispetto all’Italia: -7 (-8 ora legale)

VALUTA PRINCIPALE

Quetzal (GTQ)

Lingua

La lingua ufficiale è lo spagnolo, ma sono diffusi anche idiomi amerindi. L’inglese è abbastanza conosciuto, soprattutto nel settore turistico.

Valuta

Si accettano anche dollari americani. Le carte di credito più comuni sono accettate ovunque.

visto e documenti

Passaporto: deve avere una validità residua di almeno 6 mesi.
Visto: i cittadini italiani non hanno bisogno del visto per soggiorni inferiori ai 90 giorni.

Vaccinazioni e consigli sanitari

Non sono previste vaccinazioni obbligatorie.

Elettricità

La corrente è a 120V. Si consiglia di portare con sé un adattatore universale.

cucina

La cucina guatemalteca unisce la tradizione spagnola, indiana ed europea. I piatti principali sono il pollo e i fagioli accompagnati da riso, avocado e guacamole; immancabile è la tortilla, una focaccia di mais usata al posto del pane. Nella zona costiera si può trovare anche dell’ottimo pesce, servito grigliato o fritto. Il Guatemala produce anche dell’ottimo cioccolato, diverso da quello cui siamo abituati: si tratta di una sorta di pasta di cacao lavorata e insaporita con zucchero e spezie.

Acquisti

I mercati locali sono ricchi di oggetti di ogni tipo tra cui abiti tradizionali, gioielli di giada nera e oggetti d’artigianato.

altri consigli

Non comprare articoli che danneggiano la flora, la fauna o il patrimonio artistico del paese. Non sprecare l’acqua: è un bene prezioso.

prima della partenza

È buona norma informare il Ministero degli Esteri del viaggio che si sta per fare. Visita il sito: www.dovesiamonelmondo.it