I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Tanzania

TANZANIA

DOVE LA NATURA REGNA INCONTRASTATA

DESTINAZIONI › AFRICA › TANZANIA

Viaggi in Tanzania

SCOPRI I NOSTRI TOUR ORGANIZZATI

 

Il solo sentir risuonare i nomi Kilimanjaro, Ngorongoro, Serengeti, Selous, Zanzibar evoca le immagini delle prime esplorazioni europee attraverso le foreste vergini africane. David Livingstone, Henry Stanley, Johannes Rebman e, ancora prima di loro, i mercanti cinesi, arabi e persiani scoprirono un territorio dove la natura regnava incontrastata in perfetto equilibrio.

Con una ricca tradizione appartenente a oltre 120 tribù e l’abbondanza di animali selvatici che vivono nel loro ambiente naturale, la Tanzania può essere a ragione ritenuta tra le regioni più autentiche del continente africano. Il Paese, con una superficie complessiva di circa 938.000 km2, è situato appena a sud dell’equatore, affacciato sull’Oceano Indiano per una lunghezza di 800 km di spiagge incontaminate. Il territorio è vario: dalle pianure costiere a livello del mare si passa alla Rift Valley, alle foreste di Miombo, agli altopiani del sud e alle montagne che giungono quasi a 6.000 metri.

Itinerari

Informazioni utili

CULTURA GENERALE E FORMALITA’ DI VIAGGIO

NOME COMPLETO

Repubblica Unita di Tanzania

CAPITALE

Dodoma (420.000 ab.)

FORMA DI GOVERNO

Repubblica presidenziale

SUPERFICIE

945.080 Km2

POPOLAZIONE

Circa 55 milioni appartenenti a 125 etnie di ceppo bantu.

Religione

Le religioni più diffuse sono il Cristianesimo e l’Islam.

Clima

Le temperature oscillano fra i 15°C nelle zone degli altipiani e i 30°C della costa. Generalmente tra maggio e ottobre il clima è fresco e piacevole. Le piogge arrivano poi tra novembre e maggio nel territorio continentale e tra marzo e giugno nelle isole di Zanzibar, Pemba e Mafia.

I mesi migliori per i safari nei parchi sono quelli compresi tra dicembre e marzo e tra giugno e settembre. D’inverno il clima è caldo e asciutto ed è quello maggiormente consigliato ai viaggiatori.

Prima di partire si consiglia di consultare le temperature su Weather Underground oppure su Yahoo Weather

LINGUA PRINCIPALE

Swaili e inglese

FUSO ORARIO

Rispetto all’Italia: +2 (+1 ora legale)

VALUTA PRINCIPALE

Scellino tanzanese

visto e documenti

Passaporto valido per almeno 6 mesi. Il visto turistico si può anche ottenere all’arrivo presso gli uffici dei tre aeroporti internazionali: Dar es Salaam, Kilimanjaro e Zanzibar.

Vaccinazioni e consigli sanitari

Febbre gialla se si proviene da paesi a rischio. È consigliata la profilassi antimalarica.

Elettricità

L’elettricità è a 220 V. Le prese elettriche sono di tipo D e G. Si consiglia di portare un adattatore.

cucina

La cucina è semplice con pasti costituiti quasi sempre da un’unica portata a base di polenta (ugali) o riso con salse e verdure speziate. Tra le carni manzo e montone sono le più diffuse, cotte sempre con spezie e verdure stufate nel latte di cocco. A Zanzibar non si trova il maiale dato che la popolazione del posto è per il 95% musulmana. Sulle coste è diffuso il pesce. Nelle zone più visitate la cucina è anche di tipo internazionale. Si trovano ottimi succhi di frutta, una buona birra locale e il tè speziato.

altri consigli

Non comprare articoli che danneggiano la flora, la fauna o il patrimonio artistico del Paese.

Non sprecare l’acqua: è un bene prezioso.

prima della partenza

È buona norma informare il Ministero degli Esteri del viaggio che si sta per fare. Visita il sito: www.dovesiamonelmondo.it