I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Bolivia

BOLIVIA

IL PAESE DELLA BIODIVERSITÀ

DESTINAZIONI › AMERICA › BOLIVIA

Il tuo viaggio in Bolivia

SCOPRI TUTTI I NOSTRI TOUR IN BOLIVIA

 

La Bolivia è circondata dall’imponente Cordigliera Reale delle Ande e divide con il Perù il Titicaca, il lago navigabile più alto del mondo. Offre scenari mozzafiato, magnifiche città coloniali come Sucre, Potosì e Oruro, antichi centri minerari per l’estrazione dell’argento e lussureggianti foreste tropicali.

Per visitare la salina di Uyuni è bene fare il viaggio in aereo fino a Sucre in modo da visitare anche Potosì: entrambe le città fanno parte del patrimonio Unesco. Il Salar di Uyuni dove il bianco si mescola all’azzurro del cielo è senz’altro uno degli spettacoli più impressionanti: si tratta della salina più grande del mondo con i suoi 12.000 km2. Nella stagione delle piogge, da dicembre a marzo, il Salar è allagato e le visite sono soggette alle condizioni climatiche. Sucre si trova ai fianchi di montagne alte fino a 6000 m e, come Potosì, conserva in pieno lo stile coloniale con il fascino delle chiese in stile barocco e gli interessanti musei.

Itinerari

Informazioni utili

CULTURA GENERALE E FORMALITÀ DI VIAGGIO

NOME COMPLETO

Stato Plurinazionale Bolivia

CAPITALE

Sucre (306.751 ab.)

FORMA DI GOVERNO

Repubblica presidenziale

SUPERFICIE

1.098.580 Km²

POPOLAZIONE

10.027.254 abitanti

Territorio

La Bolivia non ha sbocchi sul mare, ma ha un ecosistema stupefacente tutelato da moltissimi parchi naturali. Deserti, foresta amazzonica e Cordigliera delle Ande attraversano il paese che ospita anche il lago Titicaca, il più profondo al mondo. Il clima e le precipitazioni rendono il territorio molto vario dal punto di vista paesaggistico.

Religione

I cattolici rappresentano il 95% della popolazione. Una minoranza è protestante e animista.

Clima

Durante l’inverno, ovvero da maggio a ottobre, il clima è secco; è il momento ideale per andare in Bolivia ma coincide con l’alta stagione turistica. In estate, da novembre ad aprile, c’è la stagione delle piogge: le temperature sono molto umide e i forti acquazzoni possono causare inondazioni.

Prima di partire si consiglia di consultare le temperature su Weather Underground oppure su Yahoo Weather

LINGUA PRINCIPALE

Spagnolo

FUSO ORARIO

Rispetto all’Italia: +5 (+4 ora legale)

VALUTA

Boliviano (BOB)

Lingua

Sono molto diffuse anche il portoghese, inglese, quechua, l’aymara e guaraní.

visto e documenti

Passaporto: deve avere validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’ingresso nel paese.

Visto: non necessario per soggiorni inferiori ai 3 mesi.

Vaccinazioni e consigli sanitari

È raccomandata la vaccinazione contro la febbre gialla.

Elettricità

La corrente elettrica in Bolivia è 115/230 volt. Le prese elettriche sono di tipo A e C. Si consiglia di portare con sé un adattatore.

cucina

La cucina boliviana si basa su molti piatti a base di carne e patate, ma varia da regione a regione. Tra le pietanze tipiche vale la pena ricordare i “saltena”, ovvero fagottini ripieni di carne, uova e patate, il “fricase”, a base di mais e carne di maiale, le zuppe cremose e la celebre trota del lago Titicaca. Ottima la frutta tropicale e i succhi di frutta. Tra le bevande non mancano le tisane a base di foglie di coca, che i boliviani bevono per combattere il mal d’altitudine, i liquori come il singani e il pisco, la birra e il vino.

acquisti

Belli gli oggetti d’artigianato come le statuette in ceramica colorata e i prodotti in legno. Imperdibili i berretti andini e i cappelli a bombetta, ma anche i tessuti, i maglioni in alpaca e in vestiti in lana d’angora.

altri consigli

Non comprare articoli che danneggiano la flora, la fauna o il patrimonio artistico del paese. Non sprecare l’acqua: è un bene prezioso.

prima della partenza

È buona norma informare il Ministero degli Esteri del viaggio che si sta per fare. Visita il sito: www.dovesiamonelmondo.it