I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Corea del Sud

COREA DEL SUD

IL PAESE DELLA TRADIZIONE PROIETTATA NEL FUTURO

DESTINAZIONI › ASIA › COREA DEL SUD

Viaggio in Corea del Sud: lo specchio dei tempi

TROVA IL TUO VIAGGIO IN COREA DEL SUD

 

La Corea del Sud, specchio dei tempi, è una piccola penisola che vive la sua epoca e si proietta nel futuro proprio come il dragone dell’Asia. Fenomeno affascinante di dinamismo, crescita ed espansione economica, è un paese ricco di arte e cultura; una leggenda locale fa nascere la stirpe coreana millenni prima di Cristo, dall’unione di una tigre con una divinità: da qui il carattere forte di questo popolo, che non ha mai subito passivamente le invasioni (prima dei Cinesi, poi dei Mongoli e dei Giapponesi), ma le ha sfruttate per imparare a migliorarsi.

La gente conosce ancora poco di questo paese, in genere noto per l’elettronica, le navi (i più grandi cantieri del mondo sono a Busan), l’edilizia industriale, i tessuti, le automobili, i computer e il ginseng. Ma c’è molto da vedere e ammirare in questa bellissima penisola: templi, palazzi e antichi monasteri da nord a sud, da Seoul a Busan, alte montagne, vallate verdissime e una costa disseminata di belle isole. La parte sud-orientale della penisola è l’ideale da visitare, se è la prima volta che si viaggia in Corea del Sud; il secondo viaggio invece si potrà dedicare alla scoperta del lato occidentale del paese, ricco di villaggi tradizionali e di una miriade di piccoli porti che si snodano lungo la costa.

Itinerari

Informazioni utili

CULTURA GENERALE E FORMALITÀ DI VIAGGIO

NOME COMPLETO

Repubblica di Corea

CAPITALE

Seul (10.117.909 ab.)

FORMA DI GOVERNO

Rep. semi-presidenziale

SUPERFICIE

100.210 Km²

POPOLAZIONE

50.599.528 abitanti

Territorio

Ricco di montagne che però non raggiungono mai altezze vertiginose, il territorio coreano è molto variegato e comprende pianure, boschi e una costa molto lunga e frastagliata. Numerosissime sono le isole, oltre 4000, ma anche i fiumi non mancano: i più noti sono il Nakdong (510 km) e l’Han (494 km), che nascono entrambi sui monti Taebaek e sfociano nello Stretto di Corea.

Religione

Le religioni più diffuse sono il buddismo e il cristianesimo (i cui fedeli sono per lo più cattolici e protestanti).

Clima

Il clima locale è continentale, con estati umide e afose e inverni piuttosto freddi. L’autunno è un’ottima stagione per visitare il paese, perché il tempo è sereno e soleggiato; anche la primavera ha un clima piacevole, ma siccome in questo periodo il paese accoglie moltissimi turisti giapponesi potrebbe essere difficile trovare una sistemazione.

Prima di partire si consiglia di consultare le temperature su Weather Underground oppure su Yahoo Weather

LINGUA PRINCIPALE

Coreano

FUSO ORARIO

Rispetto all’Italia: +6 (+7 ora legale)

VALUTA PRINCIPALE

Won sudcoreano

Lingua

La lingua ufficiale è il coreano. L’inglese, necessario per il mondo del lavoro, è molto diffuso. Altre lingue parlate sono il cinese e il giapponese.

Valuta

Gli alberghi delle città più grandi accettano le principali carte di credito.

visto e documenti

Passaporto: deve avere una validità residua di almeno 3 mesi

Visto: I cittadini italiani che si recano in Corea del Sud per un periodo inferiore a 90 giorni possono ottenere il visto una volta atterrati.

Vaccinazioni e consigli sanitari

Non sono previste vaccinazioni obbligatorie.

Elettricità

La corrente è a 220V, con una frequenza di 60 Hz. Si possono usare le prese di tipo F.

cucina

Ricca di riso, carne e verdure, la cucina coreana varia molto a seconda delle regioni. Tra gli ingredienti più comuni troviamo olio di sesamo, salsa di soia, zenzero, aglio e gochujang, un tipo di condimento a base di peperoncini piccanti fermentati. Famosissimo è il bibimpap, un piatto gustoso e salutare molto apprezzato dai turisti, a base di riso cotto al vapore, verdure e carne.

acquisti

Seoul offre senz’altro ottimi spunti per lo shopping: le vie urbane brulicano di negozi, centri commerciali e grandi magazzini. Capi d’abbigliamento e griffe mondiali hanno prezzi ribassati rispetto all’Europa. Per chi ama i souvenir, il quartiere di Myeong-dong e i mercati locali offrono parecchi spunti.

altri consigli

Non comprare articoli che danneggiano la flora, la fauna o il patrimonio artistico del paese. Non sprecare l’acqua: è un bene prezioso.

prima della partenza

È buona norma informare il Ministero degli Esteri del viaggio che si sta per fare. Visita il sito: www.dovesiamonelmondo.it