I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Eclissi di Sole alle isole Faroe

Blog - Eclissi di Sole

Il 20 marzo 2015 la luna eclisserà il sole

Il fenomeno si vedrà come eclissi totale solo nel Nord Europa (isole Faroe), mentre ad altre latitudini sarà visibile come eclissi parziale.

In Italia la parzialità (e cioè la porzione di disco solare mascherata dal passaggio del disco lunare) varierà da un minimo del 50% all’estremo sud ad un massimo del 75% circa all’estremo nord.
Il fenomeno raggiungerà il suo massimo intorno alle 10,30 ora locale con leggere variazioni a seconda del punto in cui si osserva.Non sarà quindi un’eclisse parziale che passerà inosservata, perché comporterà un calo di luminosità e anche un calo di temperatura dovuto al minor irraggiamento.

Quando alzerete gli occhi al cielo ricordate che guardare il sole direttamente è dannoso per la vista, quindi o vi limitate a una breve osservazione proteggendovi con filtri o con occhiali robusti, oppure, se volete osservare il fenomeno con maggior dettaglio, occorre che vi muniate di filtri in Mylar o che vi rechiate presso le manifestazioni organizzate dagli astronomi o dagli astrofili nella vostra zona: qui troverete filtri e telescopi idonei, perché la parte più dannosa della radiazione solare è quella nei raggi X e a queste frequenze nessun filtro è efficace all’infuori del Mylar.

Ma perché il sole e la luna non si occultano tutti i mesi, visto che la luna compie un giro intorno a noi all’ incirca in un mese? E perché sole e luna ci appaiono di identiche dimensioni, al punto da occultarsi completamente?
La risposta alla prima domanda sta nel fatto che la luna ruota intorno alla Terra su un piano che non giace perfettamente sul piano su cui la Terra ruota intorno al sole, ma c’è un piccolo scarto (circa 5°) sufficiente a far sì che ogni mese il disco lunare transiti “un po’ sotto” o “un po’ sopra” al disco del sole, mancando così il bersaglio.
Ma il piano di rotazione della luna intorno alla Terra non è fisso e si comporta un po’ come una trottola, quindi può capitare, come succederà il 20 marzo, che i due corpi ci appaiano allineati.
Alla seconda domanda la risposta è semplice: si tratta di un puro caso prospettico. È vero che la luna è piccolissima, 3476 Km di diametro contro i 1391000 Km del sole, ma è anche vero che è anche tanto più vicina: 400.000 Km contro 149.597.870 Km.
Se mettessimo il sole a Palermo e la Terra a Bolzano, il sole sarebbe grande come tutta la città (circa 8 Km) e la luna sarebbe come una rotonda stradale (22 metri) appena in periferia (2,5 Km)
Ma se qualcuno si munisse di carta e penna, o di calcolatrice, potrebbe ricavare un risultato identico: la dimensione angolare è di mezzo grado sia per la luna che per il sole!

E la magia è fatta.

A cura di Lorenzo Barbieri – Associazione Astrofili Bolognesi

http://www.associazioneastrofilibolognesi.it/