I TUOI ITINERARI SALVATI (0)

Islanda: ghiaccio bollente

Blog - Ghiaccio Bollente

Un paese da vivere e scoprire, non solo in estate

Con il verde, il ghiaccio e il fuoco l’Islanda è un’isola lunare e solare dove la natura spettacolare e cangiante è la vera regina. Nevi perenni, vulcani, geyser, sorgenti d’acqua bollente, solfatare, soffioni di vapore caldo, fanghi bollenti, deserti lavici ma anche distese di verde caratterizzano questo territorio grande circa un terzo dell’Italia.

Si tratta di isole vulcaniche scarsamente abitate, nate da vulcani sottomarini appena 10.000 anni fa con un processo di formazione ancora in corso. Jules Verne fa scendere proprio da un cratere di un vulcano islandese il suo personaggio professor Lidenbrock in “Viaggio al centro della terra”, il fantastico libro ambientato proprio in Islanda. Chi visita il paese è guidato senz’altro da un grande amore per la natura, dal desiderio di paesaggi incontaminati, insoliti e ai margini della civiltà. Potrà perdersi nei maestosi spazi, spettacolari e selvaggi con strabilianti manifestazioni delle forze naturali.

L’isola si trova fra i 63° 24’ e i 66° 33’ di latitudine nord e fra i 13° 30’ e i 24° 32’ di longitudine ovest e lambisce il circolo polare artico con l’isola di Grimsey. A giugno, in prossimità del solstizio d’estate, si organizzano escursioni per ammirare il fenomeno del sole che non tramonta mai; in inverno invece il sole sorge dopo mezzogiorno e tramonta alle 3 del pomeriggio. Tutti i percorsi degli itinerari in Islanda partono da Reykjavik, letteralmente “baia fumosa”, proprio perché nel paese ci sono fonti geotermali più che in qualsiasi altra parte del mondo. L’acqua termale viene imbrigliata e canalizzata verso le città, i villaggi, i gruppi di abitazioni e le zone agricole con impianti all’avanguardia di distribuzione geotermica. Da un punto di vista geologico, l’Islanda si trova sull’asse della dorsale medio-atlantica, la frattura che in passato divise un’unica terra negli attuali continenti americano ed euroasiatico. Siamo davvero in un altro pianeta, tutto da scoprire e da vivere e non solo d’estate.